Lui, lei, l’altro, rissa al Bambin Gesù: tutti arrestati

0
41

Nella tarda serata di ieri i carabinieri hanno arrestato due uomini e una donna, tutti di origini pugliesi e di età compresa tra i 32 e i 47 anni, per aver dato vita ad una rissa nei pressi dell’Ospedale “Bambino Gesù”.

I tre, rispettivamente moglie, ex marito e attuale compagno della donna, già conosciuti alle forze dell’ordine, hanno acceso un’animata discussione per dissidi di carattere familiare nei pressi dell’ingresso del padiglione del pronto soccorso dell’Ospedale Pediatrico di piazza di S.Onofrio. Dopo alcuni istanti, i contendenti sono passati dalle parole ai fatti, iniziando a colpirsi vicendevolmente con schiaffi, calci e pugni. Dalle tasche di uno dei tre è spuntato anche un taglierino. L’intervento dei carabinieri della stazione Porta Cavalleggeri e del personale della gendarmeria vaticana, in servizio all’interno del polo ospedaliero, ha evitato che la rissa potesse degenerare in qualcosa di ben più grave. Il taglierino è stato sequestrato e i tre pugliesi, dopo essere stati visitati e dimessi dal pronto soccorso dell’ospedale “Santo Spirito”, dove gli sono state medicate le lievissime lesioni riportate nella zuffa, sono stati trattenuti in caserma a disposizione dell’autorità giudiziaria.