Palladino resta ai domiciliari, respinta istanza di revoca: imputato pericoloso

0
87

“Il contesto ideologico e la distorta azione politica in cui i fatti sono maturati, acuiscono il pericolo di reiterazione di fatti analoghi. Si tratta di elementi indicativi dell'elevato pericolo che l'imputato, se libero e senza adeguato e stringente controllo, potrebbe tornare a commettere reati connotati da violenza alle persone e tali reati potrebbero maturare in un distorto modo di intendere l'azione politica e l'adesione a un movimento”. Queste le motivazioni, di natura squisitamente politica, con cui il giudice ha rigettato l'istanza di revoca dei domiciliari per Alberto Palladino, da quasi 5 mesi in stato di detenzione, prima nel carcere di Regina Coeli e poi agli arresti domiciliari, con l'accusa di aver aggredito alcuni militanti del Partito Democratico.

Per Andrea Antonini, vicepresidente di CasaPound Italia, “Questa decisione dimostra ulteriormente come attraverso il processo a “Zippo” ci sia la volontà politica, con il Partito Democratico capofila, di attaccare tutta CasaPound Italia". "Noi che da anni portiamo avanti numerose battaglie nonostante le centinaia di aggressioni nei nostri confronti perpetrate dall'estrema sinistra, alle quali abbiamo sempre risposto in modo esclusivamente politico, non possiamo accettare un'ingiustizia simile. Ricordiamo – aggiunge Antonini – che Alberto è privo della propria libertà da 5 mesi, con un'accusa di aggressione basata esclusivamente sulla testimonianza di un proprio avversario politico, il quale più volte si era espresso con posizioni nette contro l'operato di CasaPound nel quarto municipio di Roma". "Per questo – conclude Antonini – l'8 maggio, giorno della prossima udienza del processo ad Alberto Palladino, saremo tutti sotto al tribunale di Roma per manifestare contro quello che è a tutti gli effetti un processo politico contro di noi".

È SUCCESSO OGGI...

Rapinano un supermercato e vengono beccati: spericolato inseguimento in macchina

Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, nell’ambito dell’attività finalizzata alla repressione di reati predatori ed in particolare di rapine ai danni di esercizi commerciali, ha tratto in arresto, in flagranza di reato,...
inquilini-condomini-condominio-palazzo-px casilina

Casilina, incubo in un condominio: roghi, minacce di morte, droga e violazioni di domicilio

Teneva sotto scacco i condomini di un comprensorio di via Casilina, con le sue prepotenze che andavano dal furto e danneggiamento allo stalking. L'uomo, un romano di 34 anni, è stato arrestato dalla polizia...

A Roma al via il Festival del Cinema Spagnolo

Al via dal 4 al 9 maggio 2017 la 10ª edizione del Festival del Cinema Spagnolo, dedicato al cinema spagnolo e latinoamericano di qualità. La manifestazione, che da sempre si è connotata come itinerante, farà quindi tappa in diverse città d’Italia: Reggio...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Roma, denunciato cubano che deteneva refurtiva rubata

Era diventato un vero e proprio incubo per i turisti e gli utenti del Terminal Anagnina. Ieri mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro lo hanno identificato e denunciato a piede...

Ubriaco semina il panico sull’autobus e aggredisce un carabiniere

Nella serata di martedì i militari della Stazione Carabinieri di Roma Vitinia, in ausilio ad un Appuntato dei Carabinieri libero dal servizio, in forza alla Compagnia Carabinieri Aeroporti di Fiumicino, hanno arrestato un cittadino...