Università, specializzandi in piazza: no a svendita

0
17

Con cartelli al collo "vendesi" e camici bianchi alcune centinaia di specializzandi di tutta Italia si sono radunati in piazza del Popolo per chiedere "chiarezza" sul loro futuro. "Svendita medico in formazione" e "Prendi 2 paghi 1" sono alcuni degli slogan dei manifestanti.

"Ieri la Commissione Finanza ha abrogato la tassazione sulle borse di studio – hanno spiegato gli specializzandi – é un primo segnale, ma domani la questione passerà alla Camere. A prescindere da questo provvedimento chiediamo chiarezza sul nostro futuro perché siamo un ibrido tra lavoratori e studenti".

I manifestanti sono quindi arrivati a Montecitorio. Centinaia di giovani hanno attraversato via del Corso camminando sui marciapiedi, in alcuni tratti, e al centro della strada in altri. Si é registrato qualche disagio al traffico, principalmente degli autobus e mezzi Ama. "Non è una questione economica, chiediamo che venga riconosciuta dignità agli specializzandi – spiegano gli specializzandi – Non vogliamo essere trattati come manodopera. Stamattina una nostra delegazione dovrebbe essere ricevuta da alcuni parlamentari".