Venerdì nero tra scioperi e corteo. Ecco le metro e i bus a rischio

0
21

Venerdì giornata a rischio per il trasporto pubblico romano, a causa degli scioperi indetti da quattro diverse sigle sindacali e dalla manifestazione con corteo organizzata in Centro dalla Cgil di Roma e Lazio.

Tre gli scioperi che interessano il trasporto pubblico: uno di 4 ore indetto dalla Filt – Cisl e uno di 24 proclamato dalle sigle Or.S.A. e Usb che interesseranno Atac, Roma Servizi per la Mobilità e Roma Tpl. Il terzo, sempre di 24 ore, indetto dalla Faisa – Cisal, coinvolgerà soltanto una delle società del Consorzio Roma Tpl. In particolare, per il trasporto gestito dall'Atac la doppia protesta, nel rispetto delle fasce di garanzia, metterà a rischio dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, l'intera rete di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie urbane Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Nord.

Per quanto riguarda le linee gestite da Roma Tpl, invece, la protesta si svolgerà con modalità differenti. Lo sciopero di 4 ore indetto dalla Filt-Cgil interesserà dalle 9,30 alle 13,30 tutti i 78 collegamenti bus gestiti dal consorzio Roma Tpl; quello di 24 ore, indetto dalla Faisa-Cisal, riguarderà, dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio le sole linee 028, 030, 031, 032, 036 e 778. A causa di quest'ultima protesta, disagi potranno verificarsi già nella notte tra giovedì e venerdì sui collegamenti n6, n7 e n25.

Infine per la protesta della Filt-Cisl si potranno verificare disagi nelle attività al pubblico dell'Agenzia Roma Servizi per la Mobilità: sportello al pubblico di piazzale degli Archivi 40, box informazioni di Termini e Fiumicino, check-point bus turistici di Aurelia, Laurentina e Ponte Mammolo, contact center infomobilità (0657003) e numero verde persone con disabilità 800154451.

Venerdì mattina, inoltre, dalle 9,30 alle 13, manifestazione con corteo da piazza Bocca della Verità a piazza Farnese, organizzato dalla Cgil di Roma e del Lazio. Il percorso del corteo riguarda: via Petroselli, via del Teatro Marcello, via di S. Marco, piazza Venezia, via delle Botteghe Oscure, largo di Torre Argentina, corso Vittorio Emanuele II, piazza S.Pantaleo, via dei Baullari e piazza Campo de Fiori. Trentotto linee di bus potrebbero quindi subire deviazioni e rallentamenti: H, 8, 30, 40, 44, 46, 53, 60, 62, 63, 64, 70, 81, 80, 80L, 84, 85, 87, 116, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 916, 110 Open e Archeobus.