Fattoria verde, c’è l’accordo. Ma continua la tensione

0
22

Una tregua di facciata, che serve soltanto a rimandare il problema. E nel frattempo, non fa altro che trasformare l’ostilità reale in guerra fredda. Dalla riunione di ieri tenutasi negli uffici del dirigente dell’unità Agricoltura di Roma Capitale, Paolo Gramiccia, non è sortito nulla di concreto sulla situazione della Fattoria Verde di Palidoro, dove la convivenza forzata tra le associazioni La Fattoria Onlus e Fons Perennis è diventata ingestibile.

Il nodo concessioni è stato affrontato solo marginalmente, confermando di fatto l’esistenza di un regolare permesso affidato ai militanti di Fons Perennis e rimandando la questione a un secondo momento. L’unico risultato raggiunto è stata la promessa, da parte dei volontari della Fattoria, di ritirare le denunce presentate a fronte della possibilità di tornare a fruire degli spazi riservati alle attività per disabili, anche se Fons Perennis continua a smentire la versione dei fatti fornita dalla onlus. Insomma a quanto pare il Campidoglio riesce a strappare un “accordino” finalizzato a tenere negli stessi spazi le due associazioni in attesa di chissà quali eventi e forse di un miracolo che riesca a far entrare in sintonia due realtà che, per usare un eufemismo, non hanno mai mostrato di amarsi profondamente.

Di sicuro, dopo le dichiarazioni di mercoledì sera di Francesco de Micheli, delegato all’agricoltura di Roma Capitale, che ha definito «abusiva» l’occupazione della tenuta da parte dei rappresentanti della “Fattoria”, è chiaro quale sia la volontà del Campidoglio. «E’ mio impegno garantire una civica coabitazione tra le due associazioni – aveva detto De Micheli – visto che i 7 ettari di terra e le grandi metrature dei locali rendono equa e doverosa questa soluzione ». Per vedere se la convivenza sia anche possibile bisognerà attendere i prossimi giorni. Nel frattempo la Fattoria ha organizzato, per domani, un picnic per illustrare ai visitatori le attività svolte nel centro e le finalità dei suoi progetti per disabili.

Diego Cappelli

var WIDTH=615; var HEIGHT=70; var BGCOLOR=\”#FFFFFF\”; var HRCOLOR=\”#FFFFFF\”; var TITLE_COLOR=\”#FFA500\”; var TEXT_COLOR=\”black\”; var LINK_COLOR=\”#000080\”;