«Ridateci l’accesso al giardino»

0
50

Un accesso pedonale al Parco dell’Insugherata dalla via Cassia. È quello che chiedono i cittadini della zona Tomba di Nerone che domenica scorsa hanno raccolto oltre 350 firme indirizzate al presidente della Regione Lazio, all’Ente “Roma Natura” e a Roma Capitale.

Al momento l’unico accesso alla riserva di 700 ettari si trova infatti su via Trionfale, ben lontano dalla zona mentre tutti gli altri ingressi al Parco dell’Insugherata sono stati chiusi più di 3 anni fa dai proprietari dei terreni che confinano con il parco stesso. L’iniziativa lanciata dal comitato di cittadini Robin Hood ha trovato l’adesione di vari comitati e associazioni come Retake Roma, Legambiente, Comitato Cittadino per il Municipio XX e Gruppo Imago XX. «Sono due anni che chiediamo l’apertura di un passaggio – afferma Francesco Gargaglia del comitato Robin Hood – è veramente assurdo come l’unico parco naturale della zona non sia a disposizione dei 50.000 residenti».

Marco Tolli consigliere Pd del Municipio Roma XX e vice presidente della commissione grandi parchi afferma che «il Consiglio Municipale si è mosso come poteva approvando ben due risoluzioni per l’apertura di un accesso al parco» ma aggiunge che «da quando l’ente gestore Roma Natura è stato commissariato non riusciamo più a relazionarci con esso nonostante le numerose convocazioni di confronto in commissione».

Riccardo Razionale