Via Poma, Busco assolto con formula piena

0
80

Assoluzione per Raniero Busco. Lo ha deciso la I Corte d'Assise d'Appello al termine del processo di secondo grado per la morte di Simonetta Cesaroni, la ragazza uccisa il 7 agosto 1990 con 29 coltellate in via Poma.

Il nutrito gruppo di amici e parenti di Raniero Busco ha accolto la lettura della sentenza con una applauso scrosciante. Lasciando la sala Europa della Corte d'assise d'appello, gli amici si sono stretti a Raniero e alla moglie Roberta Milletari.

“Da oggi ricomincio a vivere. Quando è uscita la Corte in un attimo ho rivissuto, ho rivisto tutta la mia vita”, ha detto Busco, che ha anche accusato un lieve malore in aula.

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri

Blitz antidroga, 25 pusher finiscono in manette a Roma

Proseguono senza sosta i blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma in particolare nelle zone maggiormente frequentate durante la movida del fine settimana, dal centro storico alle periferie. Ben 25 pusher sono finiti...

Meleo: «Riaperto primo tratto pista ciclabile Monte Ciocci – Monte Mario»

È stato completato e riaperto il primo tratto (Gemelli - Balduina) della pista ciclabile Monte Ciocci - Monte Mario. Inaugurata nel 2014, il tratto ciclabile versava in completo stato di abbandono.  I lavori di...

Zingaretti e Gentiloni in sopralluogo al nuovo ospedale dei Castelli

Sopralluogo questa mattina nel nuovo Ospedale dei Castelli del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ad Ariccia, sulla Via Nettunense. La struttura, che sara' inaugurata nei primi...

Sciopero degli operatori: rischio emergenza rifiuti a Guidonia

“Già si vedono i primi cassonetti non svuotati per le vie delle circoscrizioni, e siamo solo al primo giorno – commenta il candidato della coalizione civica Aldo Cerroni –. La nostra Città, già martoriata...

Moschee abususive in box: tensione al Municipio V

Box auto trasformati in moschee abusive, con tanto di insegne all'esterno e affissioni con gli orari di preghiera, tra scale spostate nell'area di manovra dei veicoli, tramezzi eliminati, muri sfondati per unire piu' locali,...