Equitalia, Codici: per debito 5.000 euro si vede ipotecare appartamento

0
26

"Di errori, o meglio 'orrori' Equitalia ne commette tanti e non c’è nulla da scherzare se si pensa che a rimetterci sono i cittadini, già duramente colpiti dalla crisi economica. E’ un dramma tutto italiano, la crisi che uccide più degli incidenti stradali. In Puglia, ad esempio, negli ultimi due mesi sono state sei le vittime, l’ultima un giovane di 32 anni. Non è un caso isolato, purtroppo. A distanza di due giorni dall’ultima morte nel leccese, i giornali oggi titolano così: 'Nuoro, suicida per crisi', 'Ucciso dalla crisi, licenzia i figli e si spara', 'Crisi: costretto a licenziare i due figli, imprenditore si uccide nel nuorese'". Così il Codici in una nota che prosegue: "La crisi tiene quindi in scacco il nostro Paese, il Sud come il Nord. A questo contesto, già drammatico, si deve aggiungere l’impietosa mano di Equitalia. Per fortuna, però, i cittadini hanno spesso dalla loro la Giustizia. E’ di questi giorni, infatti la sentenza del Giudice di Pace di Roma che ha accolto la richiesta di un cittadino il cui caso è stato seguito dal Codici. Il cittadino si è visto infatti ipotecare da Equitalia Gerit spa i propri immobili a garanzia di un pagamento di crediti scaduti".

“Un’illegittimità – commenta Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici – Quello che ci ha fatto agire contro Equitalia è che il debito del cittadino era di poco superiore ai 5.000 euro e quindi inferiore agli 8.000 euro previsti come limite per poter procedere con l’iscrizione ipotecaria sugli immobili. Equitalia non può, infatti, iscrivere ipoteca per debiti inferiori ad 8.000,00 euro in forza dell’art. 76 del DPR 602/73”.

"La sentenza – continua la nota – ha quindi dato ragione al Codici, il Giudice di Pace ha infatti dichiarato l’opposizione fondata e nulla l’ipoteca sugli immobili, ordinando ad Equitalia di procedere alla cancellazione dell’iscrizione ipotecaria e condannando l’Agenzia al pagamento delle spese". “Quanti errori come questi si verificano? – prosegue Giacomelli – Non sempre i cittadini hanno la possibilità di rivolgersi ad un avvocato ed intentare una causa per opporsi ai comportamenti vessatori di Equitalia. In molti casi preferiscono pagare per evitare dissesti finanziari o vedere i propri immobili ipotecati. Purtroppo Equitalia commette errori che posso pregiudicare la vita dei cittadini vittime di tali abusi".