S.Basilio, spacciava prodotti anabolizzanti: denunciato 28enne titolare di una palestra

0
59

Denunciato in stato di libertà il titolare di una palestra, trovato in possesso di vari tipi di sostanze dopanti, pronte per essere immesse nel mercato dello spaccio.

A fermare l’illegale passione del doping dell’uomo, un 28enne romano, gli agenti delle Volanti che nel corso di un controllo lo hanno fermato mentre transitava a bordo della sua auto nel quartiere San Basilio. Inutile il suo tentativo di disfarsi di un contenitore nascondendolo dietro il sedile dell’auto. Recuperato, nel contenitore gli agenti hanno trovato alcune pasticche di Efedrina, sostanza usata anche come stimolante o inibitore della fame e considerata dopante. Fiale di “Rexogin”, uno steroide anabolizzante, e di “Hypetropin” sono state rinvenute, invece, nelle tasche dei pantaloni del giovane. La perquisizione è proseguita nella sua abitazione, dove gli agenti hanno sequestrato un’altra confezione di sostanze anabolizzanti in fiale.

Nella serata di ieri invece, a tradire uno spacciatore del Casilino fermato a bordo di uno scooter, l’alta velocità e il nervosismo mostrato durante il controllo dei documenti. La maglia larga e il giubbotto indossato da M.A., 36enne di Tor Bella Monaca, non hanno impedito agli agenti di rinvenire e sequestrare 80 grammi circa di sostanza stupefacente, del tipo hashish, che l’uomo aveva nascosto nella cinta dei pantaloni. Al termine degli accertamenti, M.A. è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Sprovvisto di assicurazione, è stato sequestrato anche il veicolo su cui viaggiava.