Gigi D’Alessio rischia imputazione per rapina dopo l’aggressione ai fotografi

0
130

Rischia un’imputazione per rapina il cantante Gigi D’Alessio in relazione all’aggressione a due fotografi avvenuta l’11 gennaio del 2007 fuori la sua villa all’Olgiata.

La circostanza è emersa nel corso del processo di secondo grado per il compagno di Anna Tatangelo cui si è giunta dopo la condanna inflitta nell’aprile 2008 a nove mesi di reclusione per i reati di lesioni aggravate ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Analoga pena fu stabilita anche per il collaboratore del cantante partenopeo Roberto De Maria. All’esito della discussione delle parti (il pg Pietro Catalani aveva chiesto una condanna a quattro mesi ritenendo caduto il reato di lesioni avendo risarcito D’Alessio i due fotografi) la I Corte d’Appello, presieduta da Vincenzo Roselli, invece che uscire dalla camera di consiglio con una sentenza, ha emesso una nuova ordinanza. Nel provvedimento i giudici hanno proposto una modifica del capo d’imputazione, ipotizzando invece del reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni, quello più grave di rapina. Il processo è stato quindi aggiornato al 12 dicembre per una nuova discussione delle parti con la nuova imputazione di rapina.

La decisione della Corte d’Appello sembra richiamare le motivazioni del processo di primo grado in cui si affermò che l’aggressione ai paparazzi aveva “uno scopo non solo preciso, ma anche preordinato (quello di sottrarre le macchine fotografiche e il relativo contenuto) e che necessitava dell'intervento di più persone” per porre fine “alle continue intromissioni nella vita privata del cantante”. L’avvocato Gennaro Malinconico, che assiste il cantante, si è detto “sorpreso” della decisione del Corte: “Leggeremo con attenzione l’ordinanza – ha detto – ma è una decisione che non ci aspettavamo alla luce anche della remissione della querela da parte di entrambi i fotografi coinvolti nella vicenda”.

È SUCCESSO OGGI...

Atac, azienda garantisce funzionamento tornelli e Meb in metro

Atac garantirà tutti i servizi nelle stazioni metro, dalla manutenzione dei tornelli a quella delle emettitrici dei biglietti. L'azienda infatti è in costante contatto con i fornitori per individuare le soluzioni più efficaci per...

Regione Lazio, 3 milioni a Lazio Ambiente per pagare gli stipendi

“L’Amministrazione regionale sta predisponendo la delibera, che andrà in Giunta martedì, che prevede un anticipo di cassa alla società Lazio Ambiente pari a 3 milioni di euro. Le risorse consentiranno di far fronte alla...

Roma, acciuffano il rapinatore localizzando lo smartphone

Ha scippato una ragazza in via Urbano II, impossessandosi della borsa e fuggendo a bordo di uno scooter. La giovane, nel tentativo di resistere, è stata trascinata in terra, riportando varie contusioni ed abrasioni, fortunatamente...

Pusher da “spiaggia” in manette: ecco cosa avevano inventato per vendere la droga

Un’indagine durata qualche settimana ha portato all’arresto, nel giro di 48 ore, di due spacciatori e alla denuncia di una terza persona ad opera della Polizia di Stato. Gli investigatori del commissariato Primavalle, nella zona...

Tutto pronto per il Luna Park della Scienza

Il 23 settembre, all'interno del parco dell'Ex Cartiera Latina, in Via Appia Antica 42, dalle 15:00 alle 21:00, l'Associazione Frascati Scienza con la collaborazione dell'Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, inaugurerà...