“Piamose Roma”, droga e spaccio a Cinecittà e Romanina

0
182

9 persone residenti nel quartiere Cinecittà sono state arrestate questa mattina nel corso di un’operazione condotta dai carabinieri e denominata “Romanina”.

L’intervento dei militari ha sgominato un sodalizio criminale composto da giovani italiani dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. Tra gli indagati è emersa la figura di un ragazzo appena 19enne, già destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere, al quale è stato anche contestato il reato di estorsione per aver usato violenza e minaccia nei confronti di alcuni acquirenti di droga, al fine di ottenere il pagamento dei debiti insoluti. E’ stato accertato che il ragazzo, nonostante la giovane età, era diventato il capo di un gruppo di giovani che in poco tempo era riuscito a conquistare la gestione dello spaccio di sostanze stupefacenti nei quartieri Cinecittà e Romanina.

Nelle lettere dal carcere trovate nel corso delle perquisizioni, è emerso come gli indagati si sentissero i “padroni” del quartiere Cinecittà, tanto da essere pronti ad utilizzare la forza contro chi tentasse di “invadere” la loro zona. Le ambizioni del gruppo erano però ben altre, perché la parola d’ordine tra i giovani, era una nota frase ripresa dal film “Romanzo Criminale” sulla Banda della Magliana, “Piamose Roma con tutto il Colosseo”. Nell’ambito delle attività svolte dai Carabinieri nel vivo dell’operazione, tra il 2010 ed il 2011, erano già finiti in manette altri 8 spacciatori. Sequestrati, complessivamente, nel corso dell’operazione 800 g. di cocaina, 1 Kg di hashish, 100 g. di marijuana, oltre 200 pasticche di ecstasy e decine di grammi di anfetamine.