Forza Nuova contro i rom. Mastrantonio:«No al germe fascista»

0
70

Una fiaccolata contro i rom, ieri alle 21, nella zona di Tor Sapienza, in via degli Armenti. A convocarla, Forza Nuova, che, secondo quanto rende noto in un comunicato, vuole dar voce alle proteste degli abitanti che vivono accanto all'insediamento abusivo.

«Da mesi – attacca la formazione di estrema destra – la gente di Tor Sapienza chiede un intervento definitivo per il campo, ma l’Amministrazione comunale e municipale nicchiano. Le promesse di Alemanno ormai sono diventate una barzelletta. Caradonna dice dice, ma non fa niente. Nel frattempo, furti, spazzatura, degrado, violenza e tubercolosi». Forza Nuova ha inoltre sfidato il divieto della Questura. «Nonostante il divieto, pretestuoso, della Questura, che da mesi ostacola ogni nostra manifestazione, saremo comunque in piazza insieme al popolo di Tor Sapienza per protestare contro il degrado e l’illegalità che regnano attorno al campo rom di Via Salviati, ma soprattutto per denunciare ancora il pericolo altissimo per la salute in quanto nel campo c’è un focolaio di tubercolosi che va individuato è sanato prima che infetti il quartiere».

Critico il presidente del vicino Municipio VII, Roberto Mastrantonio. «Forza Nuova – afferma – si presenta con delle idee trite e ritrite che fanno della paura la loro alleata, sperando cosi d'insinuare il germe razzista e fascista nei nostri quartieri che si sono distinti storicamente proprio come bastione della lotta partigiana e antifascista».