Roma-Lido, manifestanti bloccano lavori di abbattimento alberi

0
25

A causa della presenza di un gruppo di manifestanti, sono stati sospesi i lavori sulla linea Roma-Lido che dovevano partire alle 24 circa della scorsa notte in via Capo dell'Argentiera ad Ostia, con l'abbattimento di tre dei 17 alberi presenti all'interno del sedime ferroviario. Una settantina di persone contrarie al taglio degli alberi, ha presidiato l'area dei lavori dalle 21 alle 2 circa. Alcuni dei presenti si sarebbero frapposti tra gli operai della ditta appaltatrice dei lavori e le piante.

L'abbattimento degli alberi era stato deciso per mettere in sicurezza l'esercizio ferroviario. Presenti sul posto Polizia e Carabinieri. "La manifestazione spontanea, chiaramente pacifica – dichiara in una nota Roberto Costantini, presidente del comitato 'Sentinelle degli alberi Roma Lido' – è nata dal fatto che appena qualche giorno prima in Municipio era stato concordato uno stop agli abbattimenti interni di una settimana. Il giorno dopo Atac ha predisposto il cantiere in via Scaparro e via Capo dell’Argentiera. Questa cosa, ha chiaramente indispettito la cittadinanza e l’ha resa diffidente di fronte a qualunque dichiarazione della società. Il fatto che per principio si dovessero abbattere quei tre alberi, che non sembrano rappresentare nessun pericolo oggettivo, sommato all’atteggiamento arroccato su posizioni obsolete dei rappresentanti Atac, sommato al fatto di non riuscire a visionare un progetto, ha indotto la cittadinanza a non consentire l’inizio dei lavori. Ancora una volta i cittadini si sono dovuti sostituire alle istituzioni Municipio, Comune, Regione nel salvaguardare il patrimonio ambientale".

"Erano presenti moltissimi cittadini – spiega Anna Catalani esponente dell'esecutivo regionale dei Verdi – cinque comitati tra i quali il comitato 'Sentinelle degli Alberi' promotore di questa protesta supportati dai Verdi fin dall'inizio. L'intenzione era quella di presidiare tutta la notte per contrastare l'apertura del cantiere che prevede oltre all'abbattimento degli alberi la costruzione di una doppia barriera in cemento armato antirumore".