Lo Sporting club chiude i battenti: manutenzione parco a rischio

0
46

 

L’Olgiata Sporting Club pare abbia chiuso definitivamente i battenti. Da giorni infatti il centro sportivo non riceve il pubblico provocando la rabbia dei numerosi iscritti che non potranno usufruire dei servizi.

Non solo, la dismissione del centro sportivo, realizzato nell’ambito del progetto Punti Verdi Qualità protagonista dello scandalo giudiziario scoppiato pochi mesi fa, a poche centinaia di metri dal centro residenziale Olgiata ha provocato anche una serie di conseguenze su tutta la zona limitrofa. Il parcheggio della palestra infatti, veniva utilizzato da docenti e genitori della scuola primaria Soglian e ora, con la chiusura della stessa e del relativo parcheggio, lo spazio per le macchine si è ridotto quasi dell’80% provocando gravi problemi alla mobilità.

Oltre al nodo parcheggi è tornata in ballo la questione dei due parchi pubblici adiacenti dati in gestione alla stessa palestra e che ora rischiano di essere totalmente abbandonati nonostante due mesi fa i residenti si erano mobilitati per la riqualificazione dell’intera zona. «Ci mobiliteremo di nuovo per la riapertura immediata della zona alta del parco e del parcheggio della palestra, nonché per la messa in sicurezza della parte bassa del parco lasciata ancora nel degrado più completo» dichiara Vincenzo Leli del gruppo Imago XX aggiungendo che «la situazione del parcheggio è insostenibile e al limite delle norme di sicurezza per le tante auto presenti in così poco spazio».

Riccardo Razionale