Anzio: Amianto al Policlinico La Difesa costretta a pagare 716mila euro per il decesso di una lavoratrice

0
75

 

Il tribunale di Velletri, Sezione Lavoro, ha condannato il ministero della Difesa al risarcimento dei danni per la morte di una dipendente del Policlinico Militare di Anzio esposta all’amianto. Il giudice Giulio Cruciani ha accolto le richieste degli avvocati Ezio Bonanni e Ciro Palumbo che assistono gli eredi della donna morta di mesotelioma e ha condannato il ministero della Difesa al pagamento di 716mila euro, oltre interessi e rivalutazioni.

La signora ha svolto la sua attività di lavoro all’interno del Policlinico Militare di Anzio, dove è stata confermata la presenza dell’amianto. «Si tratta di una sentenza storica – dichiarano gli avvocati – che restituisce dignità e giustizia alla signora M.M., deceduta dopo una lunga e sofferente agonia, a ottobre 2009. Rimane l’amarezza del sentirsi impotenti di fronte a una morte che poteva essere evitata se, solo, il ministero avesse bonificato l’amianto presente nella struttura ospedaliera. Ricordiamo ancora l’immagine e la sofferenza, unita alla dignità della vittima, la sua adesione all’Osservatorio Nazionale Amianto e il testamento morale e spirituale e la sua volontà di giustizia – continuano i legali – come monito per ottenere la bonifica dei siti contaminati ed evitare altre esposizioni. La sentenza del sarà notificata anche al ministro della Sanità».

È SUCCESSO OGGI...

Torre Argentina, carabinieri arrestano 3 clonatori in azione

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con...

Alessandro Grando è il nuovo sindaco

Alessandro Grando è il nuovo sindaco di Ladispoli. Il candidato di Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Cuori ladispolani ha ottenuto il 58,69% dei consensi, pari a 7.587 voti. Al candidato del Centro sinistra...

Carabinieri arrestano maldestro scassinatore di bancomat

Partenopeo in trasferta nella provincia di Livorno arrestato sulla SS 1 Aurelia dai Carabinieri della Radiomobile di Tuscania. È successo alle prime luci dell’alba del 24 giugno 2017, i Carabinieri impegnati nel controllo alla circolazione...

Nettuno, poliziotto libero dal servizio sventa un furto in un negozio

Era libero dal servizio, l'agente della Polizia di Stato, che la scorsa notte, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione, ha udito alcune voci provenire dalla strada e, insospettito dal fatto che due...
Rifiuti-Roma torre gaia

Torre Gaia, rifiuti in strada da settimane: la rivolta dei residenti

Una situazione delicatissima e vicina al collasso quella che si registra a Torre Gaia, Villa Verde, Casilino e tutto il quadrante sud-est della città. Lo afferma il Codacons, intervenendo in merito alle proteste dei...