Costretta sul marciapiede dal marito

0
76

Costretta dal marito a prostituirsi. Salvata dalla polizia. È la storia di una donna albanese per la quale la sua stessa famiglia era diventata un incubo.

Già in Albania il marito aguzzino, un uomo di quarantadue anni, la costringeva con la violenza a prostituirsi. Minacce, percosse e stupri erano gli strumenti utilizzati per controllarla annullando ogni sua volontà. Disperata, dopo aver affidato i suoi due figli a un parente, decide di fuggire in Italia per raggiungere alcuni familiari. Sono proprio questi a informare la trentasettenne che il marito ha denunciato la sua scomparsa alle autorità albanesi. Pensando che i suoi figli possano essere in pericolo la donna contatta l’aguzzino e gli fornisce il suo recapito nella Capitale. Per lei ricomincia l’inferno. Raggiuntala in Italia, l’uomo la minaccia di morte e la costringe di nuovo alla prostituzione, stavolta sui marciapiedi romani. Sono stati gli agenti del Gssu diretti dal comandante Maurizio Maggi che, durante un normale controllo in zona Tre Fontane all’Eur, sorprendono l’uomo in atteggiamenti violenti proprio mentre obbliga la donna a consegnargli l’incasso delle prestazioni.

Incoraggiata dall’intervento della polizia locale la vittima trova la forza di denunciare il suo sfruttatore. Il marito è ora nel carcere di Regina Coeli e dovrà rispondere dei reati di sfruttamento della prostituzione e riduzione in schiavitù.

È SUCCESSO OGGI...

Voilà Festival a Feltre: al via alla rassegna di arte in strada, circo contemporaneo...

Tutto pronto per la 19° edizione di Voilà Festival, la rassegna che dal 18 al 20 agosto trasformerà il centro storico di Feltre nella capitale internazionale dell’arte in strada, circo contemporaneo e culture del...

Controlli di Ferragosto, salgono a 133 gli arresti dei carabinieri

Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Ostia, ladro si getta nel mare. Poi l’intervento della polizia

E’ successo sul litorale di Ostia. Ha rubato una bicicletta ad un pescatore e poi è scappato. Il ladro, inseguito dal proprietario, ormai senza via di uscita, in prossimità di un pontile, ha lasciato la bicicletta...