Senza fogne e acqua: allarme nelle periferie

0
78

Né fogne né acqua potabile. E’ questa la situazione, che definire da terzo mondo è purtroppo d’obbligo, che accomuna i residenti di alcune zone di Maccarese e di Aranova. Nell’occhio del ciclone ci sono le abitazioni che sorgono a via Monti dall’Ara, su parte di viale di Porto, e poi a via della Muratella, viale dei Tre Denari a Maccarese. Ad Aranova, invece, tra le strade così drammaticamente prive di questi servizi primari ci sono via Villaverde e la zona Castiglione.

Ma, “naturalmente”, i problemi non finiscono qui. Ci sono da mettere in conto la mancanza di illuminazione, il generale degrado, le strade sfondate in entrambe le località del nord di Fiumicino. E la microcriminalità imperante, con le incursioni puntuali dei ladri. «Queste zone hanno tutte lo stesso problema – spiega il consigliere comunale Pd, Silvano Zorzi – niente fogne e acqua potabile. Non sono più stati più stati messi in cantiere interventi negli ultimi anni». «Anche l’illuminazione è un problema molto sentito», sottolinea Silvano Zorzi, che ritiene un ottimo deterrente l’installazione di pali della luce. Purtroppo non ce ne sono e strade principali come viale Maria, viale dei Tre Denari e la stessa via della Muratella sono completamente al buio la sera, il che incentiva la microcriminalità. “Vivere senza fogne e senza acqua potabile è molto difficile”, afferma Antonio Pugliese, residente ad Aranova. «Anche per lavare l’insalata o cucinare dobbiamo andare a prendere l’acqua alle fontanelle anche se l’amministrazione le ha tolte. La cosa che dà più fastidio?, chiede il cittadino. Il lassismo della maggioranza: non stanno facendo nulla. Sembra di vivere in qualche stato del Terzo mondo. E invece siamo a Fiumicino, 80mila residenti, tante case ma pochi servizi».

Pochi servizi, si diceva, come le strade. «Moltissime, soprattutto ad Aranova, spiega l’esponente Pd, Alessandra Vona, non sono in sicurezza, come via Austis: senza marciapiedi né illuminazione, stretta, tortuosa, pericolosa». Anche il trasporto pubblico è pensato per un’utenza di 10 anni fa, quando Aranova contava meno della metà degli abitanti. Via Elini, via Villamar, via Villaverde e Montelunghetto sono completamente escluse dal trasporto pubblico. In questi giorni è partita una raccolta firme per chiedere il completamento della rete fognaria, un nuovo progetto di mobilità, il rifacimento delle strade e la realizzazione di marciapiedi.

Maria Grazia Stella

È SUCCESSO OGGI...

alitalia_aereo_airbus_a330_2

Alitalia, Montino: «Il Comune di Fiumicino non girerà la testa dall’altra parte»

“Il Comune di Fiumicino segue con grande apprensione e attenzione quanto sta accadendo in Alitalia. Il risultato del referendum parla chiaro con una netta affemazione del no. Ora non possiamo permetterci che un...

Roma, si aggira tra i turisti con una pistola a slave e 4 coltelli

I Carabinieri della Compagnia Speciale di Roma e della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno denunciato a piede libero un senza fissa dimora di origini Ceche di 47 anni, incensurato, con l’accusa di...

Violenta rissa in pieno centro a colpi di bottiglia, arrestati 3 stranieri

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno arrestato tre persone per una violenta rissa a colpi di cocci di bottiglia, scoppiata, ieri sera, in largo Talamo. In manette sono finiti un 23enne e un...

25 Aprile, partito il corteo Anpi: «Basta polemiche, oggi si festeggia»

È partito con il coro di 'Bandiera rossa', in testa i partigiani romani che sorreggono lo striscione con la scritta 'I partigiani', il corteo dell'Anpi da piazzale Caduti della Montagnola. Alla manifestazione, diretta a Porta...

Dosi di cocaina in casa, 3 albanesi nei guai

Nel corso di alcuni servizi antidroga, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Roma Cassia hanno arrestato tre cittadini albanesi di età compresa tra i 23 e 26 anni, per detenzione e spaccio di...