Juve-Napoli, accoltellati 2 tifosi bianconeri nella notte

0
20

Due tifosi della Juventus sono stati accoltellati nella notte al termine della finale di Coppa Italia. Il primo episodio è avvenuto intorno all'1.30 a piazza Trilussa a Trastevere. Un 36enne di Cuneo, che era in attesa di un taxi insieme a un gruppo di amici, ha raccontato di essere stato aggredito da sette supporter del Napoli. L'uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Santo Spirito per una ferita d'arma da taglio alla gamba ed è stato giudicato guaribile in 10 giorni.

L'altro accoltellamento c'è stato alle 3 su Lungotevere Salvo d'Acquisto, nei pressi dello stadio Flaminio. Un 24enne di Velletri, tifoso della Juve, ha detto di essere stato avvicinato da un gruppo di napoletani che gli hanno ordinato di togliersi il giubbotto con il logo della squadra. A quel punto lo hanno colpito con un coltello a un braccio e sono scappati con il giubbotto in cui all'interno c'era anche un cellulare. Il giovane è stato trasportato al Santo Spirito dove è in attesa di essere sottoposto a intervento chirurgico per una lesione ai tendini. Su entrambe le aggressioni indagano i carabinieri.