Termini, le famiglie delle vittime della tragedia di Viareggio chiedono \”verità e giustizia\”

0
38

I parenti di alcune delle vittime della strage di Viareggio, del 29 giugno 2009, stanno manifestando all'ingresso della stazione Termini, dove è da poco iniziato il convegno "Approccio Integrato alla sicurezza: l'esperienza del Gruppo FS". I manifestanti, una quindicina di persone in tutto, indossano cartelloni con le foto delle vittime e alcuni striscioni che recitano "Verità, giustizia e sicurezza per Viareggio".

"Chiediamo di sciogliere il convegno – dicono al megafono – organizzato dagli amministratori delegati di Ferrovie Spa, Rfi Spa e Trenitalia Spa, che sono indagati con le loro società nell'inchiesta sulla strage di Viareggio. Questi amministratori, anziché dimettersi di fronte all'immane tragedia, si permettono di organizzare convegni sulla sicurezza proclamandosi paladini della sicurezza del trasporto ferroviario per sostenere che le ferrovie italiane sono le più sicure d'Europa".