Termini, le famiglie delle vittime della tragedia di Viareggio chiedono \”verità e giustizia\”

0
112

I parenti di alcune delle vittime della strage di Viareggio, del 29 giugno 2009, stanno manifestando all'ingresso della stazione Termini, dove è da poco iniziato il convegno "Approccio Integrato alla sicurezza: l'esperienza del Gruppo FS". I manifestanti, una quindicina di persone in tutto, indossano cartelloni con le foto delle vittime e alcuni striscioni che recitano "Verità, giustizia e sicurezza per Viareggio".

"Chiediamo di sciogliere il convegno – dicono al megafono – organizzato dagli amministratori delegati di Ferrovie Spa, Rfi Spa e Trenitalia Spa, che sono indagati con le loro società nell'inchiesta sulla strage di Viareggio. Questi amministratori, anziché dimettersi di fronte all'immane tragedia, si permettono di organizzare convegni sulla sicurezza proclamandosi paladini della sicurezza del trasporto ferroviario per sostenere che le ferrovie italiane sono le più sicure d'Europa".

È SUCCESSO OGGI...

Roma, violentissima rissa tra stranieri con cocci di bottiglia e coltelli

I Carabinieri della Stazione di Roma Piazza Dante, in servizio di Stazione Mobile, impiegati per contrastare ogni forma illegalità e degrado nella zona di piazza Vittorio, hanno arrestato tre cittadini stranieri - un pakistano,...

Amatrice, Coldiretti consegna i buoni gasolio: Pirozzi denuncia “la lentezza della burocrazia”

“L’Italia ha un futuro se noi abbiamo un futuro. Lo dimostra il fatto che l’agricoltura è il solo settore produttivo che fa numeri positivi”. Lo ha detto Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti, ad Amatrice,...

Minaccia un’intera famiglia: in manette pericoloso stalker

I Carabinieri di Faleria, unitamente a quelli dell’Aliquota Operativa, coordinati dalla Compagnia CC di Civita Castellana, alle ore 22.30 circa di ieri 24 luglio, hanno tratto in arresto un italiano di 42 anni resosi...

Amalgama, grandi opere pubbliche: nuovi casi di corruzione

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito una nuova ordinanza, che dispone una misura cautelare e un sequestro preventivo di beni, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma...

Comune di Artena, via da Lazio Ambiente: arriva nuovo gestore

Attraverso una nota diramata nella giornata di ieri, l’Amministrazione – nella veste del sindaco Felicetto Angelini – ha ufficializzato la fine della collaborazione tra il Comune e Lazio Ambiente, annunciando l’arrivo di una nuova...