Torvaianica, discarica abusiva pneumatici usati: due denunce (LE FOTO)

0
55

Un'area privata adibita a discarica abusiva, della superficie di oltre cinquemila metri quadrati, è stata sequestrata a Torvaianica dai finanzieri del comando provinciale di Roma, su segnalazione del servizio aereo di pratica di mare.

Avvalendosi di sofisticate apparecchiature fotografiche, il personale, nel corso di uno dei consueti voli di perlustrazione del territorio costiero, ha avvistato il sito, sul quale era stata approntata una discarica a cielo aperto. Orientate dall'alto dell'elicottero, sono intervenuti, da terra, militari della compagnia di Pomezia che hanno individuato e circoscritto l'area, dove erano stoccati circa settecentomila pneumatici usati. Stando a quanto emerso nel corso dei primi accertamenti dei militari, esisterebbe un lucroso commercio di pneumatici usati. Infatti, il gestore del sito, dietro compenso, curava la loro raccolta presso diversi gommisti della capitale, per accatastarli nella discarica. Alcuni pezzi erano destinati all'esportazione in africa, per essere probabilmente riutilizzati, mentre altri, meno usurati, venduti ad amici e conoscenti della zona. Sono ora in corso indagini per verificare l'eventuale coinvolgimento di altre imprese che si sarebbero servite del sito per il conferimento di pneumatici, nonché approfondimenti sulla posizione fiscale del soggetto per l'eventuale proposta di recupero a tassazione dei redditi derivanti dall'illecita attività.

Il terreno è stato sequestrato, mentre due persone sono state denunciate, a piede libero, all'autorità giudiziaria di Velletri per reati previsti dalla normativa ambientale. L'attività delle fiamme gialle di Pomezia si inquadra nel più ampio dispositivo di controllo del territorio disposto dal comando provinciale di Roma e coordinato dalla sala operativa.