\”Al liceo Lucrezio Caro una bomba e molti morti\”: sms di minaccia alla preside

0
57

Un sms intimidatorio è stato invitato ieri sera, da una cabina pubblica, intorno alle 21 alla dottoressa Anna Rita Tamponi, preside del liceo Lucrezio Caro di Via Venezuela.

Nel messaggio si faceva riferimento all'anniversario della strage di Capaci e all'attentato di Brindisi dove è morta la giovane Melissa, ammonendo che la mafia non si ferma e minacciando una bomba e molti morti al Lucrezio Caro. Ricevuto il messaggio, la preside ha chiamato la polizia e, insieme, hanno effettuato un controllo nella scuola intorno a mezzanotte. La perlustrazione ha dato esito negativo. Oggi gli studenti sono regolarmente a lezione.

Della vicenda si sta occupando il commissariato di polizia Villa Glori ma è stata allertata anche la Digos.