Mentana, rubinetti a secco: file di camion Acea in centro

0
21

Rubinetti a secco nei fine settimana, ormai i cittadini di Mentana ci hanno fatto l’abitudine. Da due mesi i mezzi dell’Acea, che gestisce il servizio nei comuni dell’area, si muovono avanti e indietro, ma mentre prima il trasporto era concentrato soprattutto nei weekend, da lunedì il viavai è continuo con ovvie ripercussioni sulla vita quotidiana dei residenti.

In primo luogo, l’ordinanza comunale che vieta la sosta lungo il tragitto delle autobotti dalle 7 del mattino alle 22 di sera, poi, i continui ingorghi causati dal passaggio dei mezzi pesanti nelle vicinanze del plesso scolastico di Vigna Santucci. Viabilità bloccata e auto in coda le conseguenze sulla già trafficatissima strada senza contare la sosta selvaggia e le rimozioni forzate da parte della polizia municipale.

«Non si può più continuare così», denunciano i residenti, ai quali però sono arrivate rassicurazioni da parte della amministrazione comunale. Niente più disagi, il caos provocato dalle autobotti starebbe per terminare. La soluzione, hanno annunciato da Palazzo Borghese, è stata trovata dopo un vertice con l’Acea. Alla società sono state consegnate le chiavi della cisterna vicina all’attuale bottino e sarebbe stata fatta una valutazione degli interventi per rimetterla in funzione. La nuova vasca avrà una portata di 450 metri cubi ed una volta in funzione dovrebbe risolvere il problema della carenza idrica. Non solo in questi giorni l’Acea dovrebbe staccare le utenze di Fonte Nuova dall’acquedotto “Marcio”, dunque dovrebbe esserci meno carenza per le abitazioni di Mentana.

Ad.Ani.