«Picchiato dagli ausiliari del traffico»

0
40

«Una testata allo zigomo sinistro, due spintoni e un serie di minacce verbali». Questo il risultato dell’aggressione subita pochi giorni fa da Giuseppe Lucà, antiquario e Presidente dell’Associazione dei Commercianti di via Nizza.

«Stamattina, dopo essermi consultato con l’avvocato Flavio degli Abbati, legale del commerciante, ho depositato presso la caserma dei carabinieri di via Clitunno in Roma una denuncia per essere stato aggredito fisicamente e minacciato ripetutamente da due ausiliari del traffico mentre svolgevano il proprio servizio», racconta Giuseppe Lucà. «E’ nato un diverbio tra i due ausiliari che transitavano in via Nizza e una signora al volante di una utilitaria, nulla che potesse sfociare in una reazione esagerata dei due ausiliari. Ma i toni del diverbio, soprattutto da parte dei due uomini, sono andati ben oltre i livelli di civiltà e di educazione consentiti in questi casi ed è sfociato in una raffica di insulti e minacce nei confronti della signora a bordo dell’utilitaria – racconta Lucà – a quel punto, quando i due ausiliari hanno cominciato a insultare in maniera eccessivamente volgare la signora, sono intervenuto per cercare di placare gli animi che per futili motivi si erano surriscaldati. Per tutta risposta ho ricevuto una testata sullo zigomo sinistro da parte di uno dei due, due spintoni e un minuto dopo gli ausiliari sono risaliti sulla loro auto di servizio e se ne sono andati via sgommando».

«La scena è accaduto sotto gli occhi di molti passanti che hanno permesso a Lucà di presentare una denuncia corroborata dalle testimonianze dei passanti», si legge nella nota.«Mi domando se il sindaco Alemanno e l’assessore Aurigemma sanno che a rappresentare l’azienda dei trasporti in giro per la città ci sono certe mele marce, mi chiedo inoltre con che criteri, oltre ai ben noti criteri clientelari, hanno permesso all'Atac di assumere loschi figuri come i due che mi hanno aggredito. Presumo che il livello generale degli ausiliari del traffico non si discosti tanto da questi. La mia opinione è che l’intera gestione dell’Atac, ma più in generale delle politiche della mobilità, siano davvero deludenti. L’aggressione nei miei confronti e il caso unico a Roma di via Nizza, ancora chiusa al traffico per misteriosi motivi, sono a dimostrarlo nuovamente», conclude Lucà.