Agguato in strada: rapinata donna

0
19

Una soffiata. Oppure un’operazione studiata a tavolino per chissà quanto tempo. Non si spiega altrimenti l’agguato fatto ieri mattina a Pomezia ad una donna alla guida della sua auto.

Verso le 11:30 la signora, che non è residente a Pomezia, si trovava su via Alcide De Gasperi – che ha le carreggiate separate da un marciapiede salvagente – nei pressi della rotonda di via Ugo La Malfa, quando un’auto, presumibilmente una Giulietta vecchio modello, le ha tagliato la strada, mettendosi di traverso, obbligandola a fermarsi. Pochi attimi e, da dietro, è arrivata una moto. Il motociclista, con indosso il casco che gli celava i lineamenti, si è avvicinato all’auto della donna, ha spaccato il vetro di un finestrino ed ha preso la borsa poggiata sul sedile davanti. Dentro c’erano più di 15 mila euro, che la signora stava portando in banca per conto del figlio.

Quasi sicuramente gli autori del furto sapevano dell’ingente quantitativo di denaro in contanti che la donna stava per depositare nell’istituto di credito dove ha il conto corrente, ed hanno atteso il momento giusto per rapinarla. Si è infatti trattato di un colpo troppo mirato e dalla dinamica sicuramente inusuale per essere solo casuale. La donna, disperata, ha sporto denuncia ai carabinieri del Comando Compagnia di Pomezia, che hanno immediatamente fatto partire le indagini per individuare i criminali.

Maria Corrao