Fiumicino, cittadini contro Imu: incatenati al ponte Due Giugno

0
28

Un gruppo di cittadini, tra cui il capogruppo Idv Claudio Cutolo, questa mattina hanno inscenato un sit in ai piedi del ponte Due Giugno.

Indossando cartelli con la scritta “ESONDABILI, NO ALL’IMU”, hanno protestato e chiesto l’esenzione della nuova tassa per i terreni B4A ancora vincolati (sui quali ricade il cosiddetto rischio idrogeologico) per gli esodati, per i cassintegrati, per i disabili e tutte le famiglie in difficoltà.

«Il prossimo bilancio della maggioranza di centrodestra – ha detto Cutolo – sarà l’ennesimo salasso per la città. Ci saranno nuove tasse, l’Imu al nove per mille per tutti coloro che possiedono dei terreni vincolati ma che il comune continua ostinatamente a dichiarare edificabili, pur in presenza di impossibilità oggettive di costruire. Non sono invece previste agevolazioni per cassintegrati, esodati, persone con disabilità. Un disastro contro il quale protestiamo oggi e protesteremo fino alla sua approvazione».