Shoah, divelta pietra d’inciampo di Augusto Sperati

0
90

"A quattro giorni dalla ricorrenza della Liberazione di Roma dall'oppressione nazifascista, per la terza volta le 'pietre d’inciampo' sono state oggetto di oltraggio e vandalismo. Nella notte tra il 29 e il 30 maggio la 'pietra d’inciampo' collocata a via Garibaldi 38 in memoria di Augusto Sperati, che lì abitava, è stata divelta e sostituita da un normale sampietrino. Nato nel 1881, falegname, padre di 5 figli, Sperati è stato arrestato per attività antifascista il 22 dicembre 1943 da agenti di Pubblica Sicurezza del Commissariato Trastevere. Deportato da Regina Coeli il 4 gennaio 1944 con altri 330 uomini nel Lager di Mauthausen, è stato assasssinato nel castello di Hartheim nel luglio 1944".  Queste le parole dell’Aned che ha denunciato la vicenda.

"Come già a via S.Maria in Monticelli lo scorso gennaio quando tre pietre in ricordo della famiglia Spizzichino sono state divelte da un inquilino del Palazzo a due passi dal Ministero di Grazia e Giustizia, il sampietrino dedicato a Sperati era collocato a fianco della Caserma dei Carabinieri “Podgora” – continua il comunicato – Questi efferati atti di vandalismo ai danni della memoria di deportati razziali e politici confermano ancora una volta come anche un segno semplice e discreto come un sampietrino disturbi quanti intendono cancellare la memoria del passato, unica garanzia a che gli eventi drammatici che hanno contrassegnato il secolo scorso non si ripetano ai danni di altri deboli ed emarginati".

"L’Associazione “Arte in memoria” e l’ANED, nel denunciare questo nuovo atto fascista invitano i responsabili dell’Amministrazione e delle forze dell’ordine ad assicurare immediatamente alla giustizia il o i responsabili e a garantire l’incolumità delle “pietre d’inciampo”. Esprimono la loro solidarietà alla famiglia di Augusto Sperati assicurando che nessuna intimidazione fermerà il progetto “Memorie d’inciampo a Roma” che nel gennaio 2013 vedrà la sua quarta edizione", conclude la nota.

È SUCCESSO OGGI...

Lazio, la settimana in Consiglio regionale

Proseguono i lavori del Consiglio regionale per l'esame della proposta di legge n. 365, "Disposizioni per la rigenerazione urbana e per il recupero edilizio". L’Aula è stata convocata per martedì 27 giugno 2017...
Securpol

Securpol, posti di lavoro a rischio: i dipendenti scendono in piazza

Manifestazione pacifica e autorizzata, questa mattina, davanti al tribunale di Viale Giulio Cesare a Roma. Più di 450 persone, fra dipendenti e guardie giurate della Securpol, affiancati anche dai familiari, sono accorse da tutta...
Sequestro-Polizia civitavecchia

Roma, tentano di truffare la mamma di una poliziotta: arrestati

I due truffatori di origini campane , arrestati ieri pomeriggio dalla Polizia di Stato, probabilmente non sapevano che la figlia dell’anziana vittima è un’esperta poliziotta. La truffa, sulla falsa riga dell’ormai classica tecnica del parente...

Calciomercato Roma, pronta l’offerta per Suso. E Deulofeu…

Continua il lavoro della Roma per trovare il sostituto di Mohamed Salah, appena ceduto al Liverpool. E oltre a guardare in Europa il direttore sportivo giallorosso Monchi tiene d'occhio anche l'Italia. Uno dei nomi più...

Mafia, Zingaretti: «Complimenti a forze dell’ordine e magistratura per importante operazione condotta»

“Ringrazio i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che insieme ai Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma hanno condotto e portato a termine una delle più importanti inchieste della Procura di Roma,...