Rifiuti, incatenati su Tiberina in sciopero fame: disabile posta video su Facebook (FOTO)

0
86

Prosegue il blocco della Tiberina da parte dei cittadini che protestano contro la scelta di Pian dell'Olmo come sito temporaneo per la discarica di rifiuti che dovrebbe permettere di chiudere Malagrotta. Da questa mattina, i manifestanti che si sono incatenati a delle sedie per bloccare la strada, hanno anche iniziato uno sciopero della fame.

"Andremo avanti finche' Clini non rispettera' la legalita' e la Costituzione – dice la signora Gabriella, una delle donne che si sono incatenate – Ci fidavamo di Clini e invece oggi a Riano siamo in lutto. Non ce ne andremo finche' il ministro, o chi per lui, non verra' qui a farci sapere qualcosa. Siamo noi nella legalita', stiamo solo difendendo il nostro territorio". Incatenata vicino a lei Cristina Venti, consigliere comunale di Riano: "Giocano con la vita di 160.000 persone, ma io allora preferisco morire di fame piuttosto che di tumore". In sciopero della fame, nel vicino paese di Castelnuovo di Porto, anche un ragazzo disabile, Domenico Aldorasi, che ha postato un video su Facebook.