Il cantiere fognario ha un mese di ritardo

0
33

Sviluppi al cantiere per l’adeguamento del collettore fognario in via Due Ponti fermo da alcune settimane per problemi di approvvigionamento del materiale. Da qualche giorno sembra che i lavori siano ripresi a pieno ritmo e la strada nel tratto tra l’incrocio con via Signa e quello con via della Crescenza è aperto solo al traffico locale perché il cantiere ne blocca la viabilità.

Un aggiornamento sui ritmi del lavoro è arrivato l’altro giorno dall’Agenzia per la mobilità del Comune: «Attualmente sono in corso i lavori lungo il tratto che va dal civico n. 156 di via Due Ponti fino a via Signa. Si tratta di lavori che saranno completati entro il 14 luglio» si legge nel comunicato. In realtà come anticipato dal nostro giornale, il comunicato chiarisce e certifica che fino ad ora dal 14 febbraio i lavori hanno accumulato almeno 1 mese di ritardo. Infatti, nel crono programma Il cantiere fognario ha un mese di ritardo fornito a febbraio dall’assessore ai lavori pubblici del Municipio XX Erbaggi, si evidenziava che si sarebbe arrivati a completare i lavori fino all’incrocio con via Signa l’8 giugno.

Ora appare evidente che domani questo tratto non sarà completato e si sposta la deadline al 14 luglio. Se non ci saranno più intoppi l’augurio di tutti ma proprio di tutti e che alla fine si possa parlare soltanto di 30 giorni di ritardo.

Carlitos