Aggredite in strada perchè “diverse”

0
134

Nei giorni in cui si sente ancora l'eco dell'arcinota “considerazione” di Cassano sui gay nella Nazionale di calcio, il portavoce di Gay Center Fabrizio Marrazzo e il presidente di Arcigay Roma Roberto Stocco intervengono per segnalare altri due casi di aggressioni omofobe. Dopo il caso del ragazzo gay aggredito a Campo de' Fiori e l'aggressione alla Gay Street, Gay Help Line ha raccolto, infatti, altre due denunce di azioni violente. Secondo Marrazzo e Stocco le ultime “vittime” di un sentimento purtroppo ancora molto diffuso si sono verificate in provincia di Roma.

«Una trans di Ardea – raccontano – ha sporto denuncia ai carabinieri di Ardea dopo aver subito ripetute minacce, ingiurie e danneggiamenti tra il 1 e il 4 giugno». La prima aggressione è avvenuta sulla spiaggia libera di Ardea dove la trans è stata avvicinata da un gruppo di quattro ragazzi che hanno iniziato a insultarla con frasi come “fai schifo, noi i travestiti li uccidiamo” e altri epiteti di questo tenore. Non contenti gli aggressori l'- hanno minacciata con racchette di legno e nei giorni immediatamente successivi le è stata danneggiata l'auto, rompendole un vetro e rovesciando sul tetto feci e banane. Una situazione davvero inaccettabile, ma evidentemente non una rarità: Marrazzo e Stocco, infatti, riportano anche l'episodio capitato ai danni di una coppia di ragazze lesbiche a Velletri. «Le due giovani donne – rimarcano il portavoce di Gay Center e il presidente di Arcigay Roma -, mentre erano in un pub, sono state insultate da alcuni ragazzi, inseguite e minacciate con calci e pugni sulla loro auto al grido di “sporche lesbiche”». «Siamo di fronte ancora una volta a casi violenti. Quello che ci preoccupa – continuano Marrazzo e Stocco – è il ripetersi quasi quotidiano di questo genere di insulti e aggressioni. E se si pensa che quelli denunciati sono solo una parte dei casi che accadono realmente c'è di che allarmarsi».

I due esponenti del mondo gay chiedono un forte intervento delle forze dell'ordine e delle istituzioni ma, aggiungono, «bisogna mobilitare anche l'opinione pubblica. I casi di cui abbiamo notizia sono un forte campanello di allarme che non si tratta di episodi isolati, ma che c'è una vasta area di disagio e di sottocultura che produce azioni di questo tipo». Secondo i dati di Gay Help Line, solo due casi di aggressioni su dieci vengono denunciati. A tal proposito, il prossimo 22 giugno in piazza Farnese a Roma si terrà una manifestazioneconcerto proprio per dire basta a queste genere di aggressioni. «Da quella piazza – concludono Marrazzo e Stocco – può venire una significativa risposta collettiva contro l'omofobia ».

Tiziano Pompili

È SUCCESSO OGGI...

Ss Lazio, Ciro Immobile (Foto Paolo Pizzi)

SS Lazio, Inzaghi nel segno di Ciro: Immobile batte anche l’emergenza

Undici gol e tre assist in otto partite ufficiali, sono questi i numeri impressionanti di Ciro Immobile. L’attaccante biancoceleste è un’autentica sentenza e anche ieri a Verona ha messo la sua firma. Due in...

Scontro a Cesano: traffico in tilt

Incidente via della Stazione di Cesano all'incrocio con via di Ponte Trave. Luceverde segnala pesanti ripercussioni al traffico. Al momento non si conosce la dinamica dell'incidente.

Sisma, Regione Lazio: «Bene tavolo sviluppo area cratere con sindaci, imprese e associazioni lavoratori»

Analisi della situazione, evidenza delle criticità, piena collaborazione per una nuova fase: nel perimetro di queste modalità, si è svolto oggi in Regione Lazio il Tavolo di monitoraggio sull'attuazione del Patto per la ricostruzione...

Pauroso incidente vicino Roma: un morto

Non ha ancora un nome la vittima del terribile incidente di ieri sulla via Nettunense al confine tra Aprilia e Nettuno. L’uomo sarebbe stato colpito da un’auto in fuga e sbalzato a diversi metri. I carabinieri...

Fiumicino Film Festival, tutti i premi della prima edizione

Si è conclusa la prima edizione del Fiumicino Film Festival, kermesse dedicata ai film di viaggio che si è tenuta nella cittadina del litorale laziale dal 22 al 24 settembre, con la direzione del produttore Giampietro...