Strade sporche: accuse al Gaia

0
56

Con l’arrivo di giugno e del grande caldo torna a Colleferro, come ogni anno, l’emergenza rifiuti. Ieri l’Amministrazione comunale ha sollecitato in una nota il Gaia a «un servizio più efficiente e fatto nei tempi opportuni».

«Ogni tentativo di mediazione è risultato vano – dice in proposito Remo Paniccia, consigliere delegato ai rapporti con il Gaia, che sta seguendo la questione -. Abbiamo da subito avuto degli incontri per analizzare la problematica della raccolta dei rifiuti e dello spazzamento manuale e meccanico ma a nulla è servito. Colleferro è sporca, i cassonetti sono spesso stracolmi e i sacchetti dell’immondizia che vengono lasciati anche fuori, per terra, vi rimangono a lungo, con tutti gli immaginabili problemi di ordine igienico. Questo perché i cassonetti non vengono svuotati regolarmente, come si dovrebbe. Inoltre non vengono lavati come previsto, perché in estate è stato concordato che si sarebbe provveduto ad una pulizia degli stessi che garantisca una più approfondita igiene».

Non che negli altri comuni serviti dal consorzio vada poi meglio. A Frascati, che ha avviato recentemente la raccolta differenziata, nell’ultimo weekend si è ripetuta la medesima situazione. Ma chi paga, e non ha debiti, si sente il diritto anche di alzare un po’ la voce e chiedere i servizi che giustamente gli spettano. E Colleferro, si sa, è sempre stato in regola con i pagamenti verso il consorzio Gaia. Ora però dopo i disservizi dei giorni scorsi anche questo “precetto” viene messo in discussione Il consigliere Paniccia ha informato il sindaco Cacciotti del protrarsi della situazione invitandolo a sospendere i pagamenti al Gaia, se la situazione non dovesse tornare presto alla normalità.

«Se ci fossero meno consulenze e più operai sulle strade le cose andrebbero certo meglio – è il commento del sindaco Mario Cacciotti –. Invito il Gaia a preoccuparsi di pagare gli stipendi degli operai e a far eseguire con attenzione e puntualità la pulizia di Colleferro, magari rinunciando a qualche consulenza che non è proprio prioritaria rispetto a questi servizi che noi paghiamo. E che pagano i cittadini, ai quali è giusto garantire una città pulita e decorosa».

È SUCCESSO OGGI...

Operazione delle forze dell’ordine, oltre 7.500 veicoli controllati e diverse sanzioni effettuate

Ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì 26 maggio 2017 il primo esperimento nel Lazio di operazione di polizia stradale congiunta di diversi Comandi di Polizie Locali di territori limitrofi. L’attività, denominata #viadeilaghisicura (hastag...

Roma, continua il progetto nelle scuole di Ladispoli “Train ….. to be cool”

Sono molti i ragazzi di Ladispoli che frequentano le Scuole Superiori a Roma o a Civitavecchia e che, per raggiungere queste sedi, utilizzano uno dei mezzi statisticamente più sicuri: il treno. Tuttavia, la sicurezza...
Pugno Anziana Polizia

Roma, “ovulatore” beccato dalla polizia a Termini

L’ “ovulatore”, proveniente da Napoli, aveva sicuramente pensato di riuscire a confondersi con facilità nell’enorme flusso di viaggiatori che, ogni giorno, transitano all’interno della stazione Termini. Invece è incappato nelle attività di controllo, mirate alla...
Bus Atac

Atac, indagine interna su bus in fiamme

Intorno alle 17.30 di ieri su un bus della linea 20, in sosta al capolinea di Anagnina, per ragioni ancora da precisare si è sviluppato un principio di incendio. L'autista, coadiuvato da un collega,...