Pugili picchiatori per raid punitivo

0
136

Una banda di picchiatori in piena regola, assoldati per un conto in sospeso. L'11 aprile scorso si presentarono in un cantiere edile in via Solone a Casalpalocco per un raid punitivo. In quattro, tutti pugili di professione, armati di guanti da boxer e un coltello. L'organizzatore del blitz era D.M., 37enne di Ostia, che rivoleva i soldi di una prestazione erogata ai titolari della struttura in costruzione.

Già nei giorni precedenti si erano verificati scontri e liti furiose tra l'uomo e i gestori di una ditta di Latina, padre e figlio, 50 e 32 anni, che però si erano già dimostrati disposti a pagare l'appaltatore. Per l'ultimo tentativo di riscossione, l'uomo si era però organizzato, chiamando a raccolta i suoi amici della palestra. Appena la banda si presentò in via Solone, si era scatenato l'inferno. Nella maxi-rissa tra i titolari del cantiere e i quattro boxer, a terra era rimasto un operaio, un ragazzo rumeno di 36 anni: cinque coltellate lo avevano raggiunto all'addome. Sottoposto a un intervento di urgenza all'ospedale Grassi, ha rischiato di morire. La Polizia di Ostia, giunta al cantiere, aveva ricostruito la vicenda e rintracciato in poche ore il 37enne, che però non voleva saperne si rilevare il nome dei complici. I tabulati telefonici al vaglio degli investigatori (estrapolate su oltre 1200 utenze), in cui si promuoveva il raid, hanno parlato per lui.

In arresto con l'accusa di tentato omicidio aggravato in concorso, ci sono finiti un 37enne del lido, chiamato Lupin III per un tatuaggio in cui viene ritratto il noto personaggio, e due ventenni, pugili di professione. «Soggetti violenti», secondo il commissario Franco che, a quanto accertato, non avevano un lavoro fisso se non quello di menare le mani. L'omertà tra i quattro è totale: il coltello utilizzato per colpire l'operaio non è stato rinvenuto. Resta ancora da verificare con certezza chi abbia sferrato i fendenti, ma i sospetti degli inquirenti ricadono su uno dei ventenni.

Valeria Costantini

 

È SUCCESSO OGGI...

Fuga da Roma di importanti aziende. Conviene di più Milano e il Nord

Articolo di Giuliano Longo Un vero e proprio bollettino di guerra quello che vede la fuga da Roma e dal Lazio di grandi compagnie non solo italiane con conseguente emorragia di occupati che si...
Sgombero Polizia Locale Roma

Corso Francia, la polizia locale arresta topo d’appartamento

I fatti sono accaduti oggi alle ore 13:00, a corso Francia: una pattuglia della Polizia di Roma Capitale, in transito nella zona, è stata allertata da alcune grida provenienti da una donna, che aveva...

Roma, entra in un negozio di antiquariato e si impossessa di una teca con...

E’ avvenuto in un negozio di antiquariato del centro storico. Una coppia è entrata confondendosi tra i clienti fin quando l’uomo, con mossa furtiva, si è impossessato di una teca contenente una corona antica ed...

Aeroporto Fiumicino, il Consiglio comunale: «No al raddoppio»

È stata ribadita oggi con una delibera di Consiglio comunale la posizione netta e forte di questa Amministrazione contro qualsiasi ipotesi di raddoppio aeroportuale.  Parere negativo, quindi, sulle opere in oggetto in ordine alla Valutazione di...

Latina diventa la Capitale dello StreetFood

Ci siamo. Da questo assolato pomeriggio 26 maggio, taglio del nastro ore 17.00 e fino alla mezzanotte inoltrata di domenica 28 maggio, Latina diventerà la capitale dello StreetFood. Ormai caldi i fornelli degli streetchef di truck, apecar...