«Meno cassonetti e più immondizia»

0
50

Diminuiscono i cassonetti e aumenta la spazzatura. Ancora problemi di gestione di immondizia alla Madonnetta, in via Padre Massaruti nel Municipio XIII. La segnalazione arriva dai cittadini e dal comitato di quartiere Amici della Madonnetta.

Da settimane infatti, come noi avevamo già in precedenza segnalato, in prossimità dei secchioni l’immondizia occupa ormai la carreggiata della strada. Buste, cassette di legno, bottiglie e quant’altro. Con i secchioni stracolmi, si lascia tutto in mezzo alla strada. Secondo i residenti la situazione sarebbe causata da una diminuzione dei cassonetti proprio in prossimità di un cantiere edilizio. Intanto però, la situazione sembra peggiorare di giorno in giorno: «Stiamo presentando la richiesta della raccolta "porta a porta" dei rifiuti nel quartiere Madonnetta», spiega Adriana Fornaro del comitato di quartiere «come già avviene per gli scarti vegetali e le ramaglie, ma intanto la situazione dei rifiuti in via Massaruti è critica. Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni anche dai cittadini che chiedono interventi immediati sulla strada per questioni di decoro urbano e igieniche».

Molti poi i senza tetto avvistati a rovistare nei secchioni: «In più occasioni» racconta Federico G., residenti di via Massaruti «ho notato zingari e senza tetto rovistare nei cassonetti soprattutto la sera, magari sperano di non essere notati. Ci rendiamo conto che il momento è difficile, ma non è piacevole assistere a queste scene proprio davanti casa. Inoltre – aggiunge – i cassonetti non sono sufficienti per rispondere alle esigenze della strada, troppe case insomma per un numero così basso di secchioni. Basta attraversare la zona per rendersene conto di cosa sta succedendo, l’immondizia in prossimità delle zone di raccolta rifiuti è ovunque. Temiamo anche che presto aumenteranno topi e altri animali attratti dalla spazzatura. Siamo preoccupati perché vivere in queste condizioni non è sano ed è poco decoroso».

Cristina Ferretti