Aggredita da un pitbull: salvata dai carabinieri

0
29

Tragedia sfiorata sabato scorso a Lariano, in zona Colle Cagioli, dove una donna è stata improvvisamente aggredita da un pitbull lasciato libero e incustodito dai proprietari, usciti di casa solo pochi istanti prima.

Romeo (questo il nome del pitbull) si è dapprima avventato su uno yorkshire di proprietà di una coppia di sessantenni poi, quando i padroni hanno tentato di salvarlo, prendendolo in braccio, si è scagliato contro di loro, per fortuna senza serie conseguenze. La furia del pitbull, però, non si è placata: il cane si è diretto verso un’ignara passante, appena scesa dal pullman proveniente da Velletri e in visita a una sua amica. La donna è stata azzannata in varie parti del corpo e ha rimediato gravi lesioni, in particolare a un braccio.

I primi ad aiutarla sono stati i padroni dello yorkshire, ma solo l'intervento dei carabinieri ha potuto liberare la vittima dal cane inferocito, che si è avventato anche contro i militari e ha ferito in maniera non grave uno dei carabinieri. La vittima, che probabilmente senza il provvidenziale intervento dei carabinieri non sarebbe sopravvissuta, è stata trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale “Colombo” di Velletri e sottoposta a un delicato intervento. I padroni del pitbull, successivamente rintracciati, sono stati denunciati per lesioni colpose.

Diego Cappelli