«Mio figlio invalido senza una scuola»

0
76

Il mio piccolo Leo è senza servizi sociali e scuola». Il grido di rabbia e disperazione arriva da Roberto, padre di un bambino di sette anni che ha bisogno di aiuto che ora rischia di non avere un posto dove studiare.

«Leonardo è invalido» racconta Roberto «dalla nascita ha una malformazione del tubo neurale che gli ha causato difficoltà motorie e problemi alla vescica che hanno reso necessario un catetere fisso. Ha bisogno di un'insegnante di sostegno che lo assista in classe oltre all'assistente educativo culturale (Aec) che gli era stato assegnato». Leonardo ha frequentato la prima elementare presso l'Istituto Montessori di via Giuseppe Messina «con risultati pessimi» dice Roberto «L'Aec era disponibile solo per otto ore settimanali e a livello didattico mio figlio è stato quasi da subito abbandonato come se fosse un bambino con ritardo mentale. Questa situazione ci ha portato a ipotizzare con gli specialisti che lo seguono il cambio dell'istituto scolastico e la presenza di una figura di sostegno fissa».

Da qui la scelta di far ripetere la prima elementare al bambino, per facilitare l'apprendimento e la socializzazione nella nuova classe. Poi l'odissea: «Abbiamo visitato più di dieci istituti, ma la presenza della figura di sostegno c'è stata assicurata a tempo pieno solo dalla scuola elementare “Di Donato”». Roberto e suo figlio iniziano così a prendere parte alle iniziative sportive e di gruppo dell'associazione genitori dell'istituto, in vista della formalizzazione del trasferimento alla nuova scuola. Dall'aprile di quest'anno però il dietro front: «Impossibile contattare la preside della Di Donato, sempre impegnata o fuori sede e solo pochi giorni fa, dopo l'ennesima sollecitazione, la notizia che nell'istituto non c'era più posto per Leonardo. Siamo alla fine di giugno con la reale possibilità di perdere un altro anno di formazione ». Dalla scuola “Di Donato”, intanto, nessun cenno di reperibilità.Oltre alle spese "classiche" di ogni famiglia, Roberto e sua moglie, attualmente senza lavoro, affrontano quelle per la cura di Leonardo a partire dalla fisioterapia «una spesa che non sappiamo per quanto ancora saremo in grado di affrontare, visto che viviamo con poco più di 500 euro mensili».

Paola Filiani

È SUCCESSO OGGI...

fucile

Cammina per strada armato di fucile: allarme in città

Allarme in centro a Roma: un giovane di colore con un in braccio un fucile è stato segnalato in via Plinio, zona Prati. Sul posto la polizia di Stato dei commissariati Aurelio, San Pietro e Borgo. Verifiche...
sedativi

Roma, gru si ribalta: operaio muore schiacciato

Un operaio di 57 anni, di origini calabresi, è morto in un infortunio avvenuto questa mattina intorno alle 11.40 nei pressi di un depuratore in via degli Alberini, a Roma. Secondo quanto accertato dai carabinieri,...

Palpeggiava e molestava le sue allieve: orrore a Roma

Quando sulle lavagne di alcune aule di un istituto scolastico del Prenestino è apparsa la scritta “pedofilo”, associata al cognome di uno dei professori, la Polizia di Stato, nel più assoluto riserbo, era già...

Trascinata dietro ai cassonetti e molestata: orrore in pieno centro

Bloccata per le spalle, trascinata dietro ai cassonetti della spazzatura e toccata nelle parti intime. È questo il racconto che, una ventenne, in stato di shock, ha fatto agli agenti degli equipaggi della Polizia di...
Giampiero Ingrassia e Gianluca Giudi a teatro con lo spettacolo Taxi a due piazze

Teatro Marconi, Taxi a due piazze con Giampiero Ingrassia e Gianluca Guidi

Il Teatro Marconi ospiterà un grande spettacolo dal 5 al 14 maggio. Sul palco saliranno infatti due grandi artisti come Giampiero Ingrassia e Gianluca Guidi per uno spettacolo davvero di grande successo: Taxi a due piazze. TAXI A...