Nuovo depuratore, sale la protesta

0
25

Sembrava essere stata quasi scritta la parola “fine” sulla questione del nuovo depuratore di Valle Marciana a Grottaferrata quando il Consiglio Comunale approvò il progetto preliminare e la variante urbanistica con delibera numero 24 del 29 giugno 2011. Ma da allora, invece, il fronte dei “no” all'opera si è formato ed è rimasto inflessibile sulle proprie posizioni.

Oggi le associazioni “U Lengehru Neru”, “Il Piccolo Segno” di Grottaferrata e la sezione Castelli Romani di “Italia Nostra” hanno indetto alle ore 17,00 presso il teatro del Sacro Cuore una assemblea cittadina «dove presenteremo un dossier sull’intera vicenda». L'altro scopo dell'incontro di oggi è quello di chiedere un impegno a tutti i consiglieri comunali per la presentazione di una deliberazione “suggerita” anche tramite una lettera aperta che in questi giorni le associazioni hanno inoltrato ai consiglieri stessi. «Il nostro scopo – spiegano i promotori della protesta – è quello di salvaguardare uno degli ambienti più pregiati del nostro territorio, già profondamente segnato dalla realizzazione dell’attuale impianto di depurazione ». Per le associazioni l’approvazione del progetto preliminare «è sembrata un atto frettoloso, quasi fosse imposto come un “atto dovuto”. Il progetto in questione contiene elementi che suscitano inquietanti interrogativi e preoccupazioni, in ordine sia agli aspetti tecnici, sia alle procedure seguite nella sua approvazione e aggiudicazione».

Le associazioni chiedono che ci sia «la partecipazione dei cittadini» su questa scelta perché «il progetto è stato approvato in assenza di informazione e partecipazione diffusa ed effettiva dei cittadini». I promotori della protesta, dunque, chiedono ad ogni consigliere, nella prossima seduta, di farsi promotore della presentazione di una delibera di sospensione della precedente delibera 24/2011. «Questa proposta di delibera è stata presentata al protocollo del Comune di Grottaferrata dal consigliere Mauro Tomboletti» sottolinea una nota.

Tiziano Pompili