Welfare, tensioni a viale Manzoni con lancio di uova e fumogeni

0
31

Un consistente spiegamento di forze dell'ordine ha bloccato Viale Manzoni e tutte le strade adiacenti per la seconda giornata degli Stati Generali del sociale convocati dal sindaco Alemanno per celebrare gli sforzi della sua amministrazione nel settore del welfare e in corso all'Auditorium Antonianum di viale Manzoni.

Il traffico risulta in tilt nella zona di San Giovanni, a causa della chiusura di via Merulana e via Labicana per la protesta dei Cobas, ed è bloccato anche a Santa Maria Maggiore, via della Amba Aradam, piazza San Giovanni. Ripercussioni anche nell'area di via Cavour e Colosseo.

Momenti di tensione si sono registrati in piazza Venezia, all'imbocco di via del Corso, quando alcuni manifestanti, partiti dalla zona di viale Manzoni e diretti a Montecitorio, sono stati affrontati dalle forze dell'ordine. Il corteo armato di uova, pomodori, frutta e fumogeni ha provato a sfondare il cordone e ne è nato un parapiglia con delle cariche di alleggerimento. I manifestanti si sono quindi spostati a Santi Apostoli.

“Ancora una volta la città è in tilt, i cittadini sono vittime del traffico da questa mattina a causa della pessima organizzazione del Campidoglio degli Stati Generali del Welfare di Roma Capitale. – ha commentato il consigliere comunale del Pd, Paolo Masini – La mobiltà di tutto il quadrante Sud-Est è impazzita. E’ giusto che la giunta Alemanno si occupi di servizi sociali e di famiglia, anche se fino ad ora lo ha fatto in modo assolutamente inconcludente e i pessimi risultati sono sotto gli occhi di tutta la comunità. Ma sarebbe ancora più giusto se questa kermesse, che allo stato attuale si è rivelata inutile, la prossima volta venisse organizzata fuori dal Gra. Alemanno vuole spostare qualsiasi cosa fuori dal Gra, fatta eccezione per i suoi spot”.