Centro, trovati in possesso di armi clandestine: arrestati

0
33

L’operazione di polizia, conclusasi nella notte con l’arresto di due persone ed il sequestro di armi da guerra e munizionamento, è scaturita da una segnalazione al 113, che ha informato gli agenti di alcune persone che stazionavano nei pressi di una minicar in via della Pace, in zona centro, maneggiando un qualcosa di simile ad un’arma. Una pattuglia impegnata nei servizi di controllo del territorio nella zona, giunta dopo pochi istanti nella via, ha subito individuato le persone segnalate e proceduto al controllo. Indosso ai due, identificati per D.N.D., romano di 48 anni e M.A, anch’ella romana, di 47 anni, non è stato però rinvenuto nulla.

Gli agenti hanno quindi proseguito l’accertamento, e nell’esaminare attentamente la minicar di proprietà dell’uomo hanno rinvenuto, celata nell’alloggiamento della ruota di scorta della minicar, hanno rinvenuto una pistola da guerra, semiautomatica e con matricola abrasa, completa di caricatore e proiettili ed inoltre un coltello. La perquisizione è stata quindi estesa all’abitazione dei due, dove è stata rinvenuta e sequestrata un’altra pistola, anch’essa priva di matricola, munita di silenziatore, oltre ad un altro coltello a serramanico.

Condotti presso il Commissariato Trevi per i due, che annoverano numerosi precedenti di polizia, al termine sono scattate le manette. Dovranno rispondere di porto abusivo e possesso di armi e munizionamento da guerra. Le successive indagini dovranno stabilire la provenienza delle armi e il loro eventuale uso.