Emergenza rifiuti a Lariano

0
23

Relazionare il Consiglio comunale in merito alla situazione vigente, ristabilire i criteri ottimali per il corretto svolgimento del servizio e farsi carico delle istanze dei lavoratori nei confronti della ditta appaltatrice. Sono queste le richieste che i due consiglieri di Più Lariano, Emiliano Astolfi e Gianluca Casagrande Raffi, hanno inserito in una mozione sul servizio di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani che hanno indirizzato all'Amministrazione.

Il problema è sempre più “delicato” nella cittadina castellana tanto che pochi giorni fa i lavoratori avevano deciso di fermarsi per un giorno a causa delle proibitive (a detta loro) condizioni sia igieniche che amministrative. Anche Astolfi e Raffi all'interno della mozione ricordano che più volte «i lavoratori del servizio di raccolta dei rifiuti del Comune di Lariano hanno manifestato espressamente le difficoltà di effettuare il servizio in modo corretto e che i sindacati dei lavoratori hanno denunciato la grave carenza dei servizi igienico-sanitari e l’assoluta inadeguatezza nelle norme sulla sicurezza degli ambienti di lavoro».

I due consiglieri sottolineano inoltre anche le difficoltà amministrative dell'azienda che gestisce il servizio tanto che «anche sul fronte delle retribuzioni la situazione è diventa insostenibile, tenuto conto che si registrano continui ritardi nei pagamenti degli stipendi» e infine pretendono che, come da accordi scritti, «l'azienda appaltatrice presenti al responsabile dell'appalto designato dall’Amministrazione un resoconto mensile».

tipo