Mercato dei Fiori, protesta dei venditori: \”Contrastare abusivismo commerciale\”

0
30

Confcommercio e Ascofiori hanno organizzato oggi, al Mercato dei Fiori in via Giovanni Bovio, un presidio per protestare nuovamente contro la vendita abusiva dei fiori e sollecitare il Comune per spostare la sede del mercato. "Chiediamo all'amministrazione comunale – ha spiegato Salvatore Petracca, presidente di Ascofiori Lazio – una lotta seria all'abusivismo commerciale che sta riducendo le nostre aziende sul lastrico. Vogliamo un controllo su questo mercato che è l'approviggionamento primario per tutti gli abusivi".

I manifestanti, circa un centinaio, insieme ad alcuni cittadini preoccupati dalla situazione di illegalità, hanno occupato il piazzale davanti all'ingresso dello stabile, chiedendo, con fischietti, megafoni e volantini, l'immediato intervento delle istituzioni. "Noi stiamo aspettando un tavolo con l'assessore alle Attività Produttive Davide Bordoni e la polizia locale – ha continuato Petracca – per ridimensionare questo fenomeno".

Ad appoggiare l'iniziativa di Ascofiori anche la presidente del XVII Municipio, Antonella De Giusti: "Insieme alla manifestazione di pochi giorni fa che abbiamo avuto nella sede del Municipio, quella di oggi dimostra la stanchezza degli operatori. Il trasferimento del mercato, che non avviene, aiuta l'abusivismo che resta impunito perchè la polizia municipale è impegnata anche in altre zone del quartiere. Bordoni è completamente latitante e speriamo che sia direttamente il sindaco Alemanno a prendere in mano la situazione". Al termine del sit in la presidente De Giusti ha poi incontrato anche il direttore del Mercato, Federico Bardanzellu. "Abbiamo esposto al direttore – ha detto De Giusti – che anche la situazione igienico – sanitaria ha superato ogni limite e che sarebbe meglio la chiusura del mercato ma il direttore non ci ha dato nessuna risposta".