Via Portonaccio, da 14 luglio tratto verso Tiburtina torna a soli bus

0
46

Torna, dopo oltre due anni, la corsia riservata ai solo mezzi pubblici in via di Portonaccio, da largo De Dominicis a via Tiburtina, aperta in via temporanea al traffico privato per consentire la realizzazione della rampa che dalla A24 conduce ora alla nuova galleria della Circonvallazione Interna, in direzione Nomentana-Salaria. Non sarà dunque più possibile, a partire da sabato 14 luglio, per i veicoli privati, percorrere via di Portonaccio nel tratto nuovamente destinato solo ai mezzi pubblici. Lo rende noto Agenzia per la mobilità. L'accesso a via Tiburtina da via di Portonaccio sarà ancora possibile utilizzando via Galla Placidia, da largo De Dominicis attraverso via Ignazio Pettinengo.

Su parte di via Torelli, da via Pettinengo a via Galla Placidia, resterà invariata la disciplina ‘’all'inglesè’ che consente di eliminare qualsiasi conflitto con la corrente di traffico in uscita dalla A24 verso via di Portonaccio. Su via Torelli sarà riaperta la corsia di accesso alla A24 verso la Tangenziale Est – attraverso il sottopasso “Pittaluga” – Sarà dunque nuovamente possibile l'accesso diretto alla Tangenziale Est (e quindi alla galleria della Nuova Circonvallazione Interna) da via di Portonaccio e dalle zone di Casal Bertone e largo Preneste.

I pianificatori e i progettisti di traffico di Agenzia per la mobilità, in stretta collaborazione con i tecnici di Rfi, hanno contribuito ad individuare la soluzione progettuale della viabilità che in questi anni ha consentito la realizzazione della rampa di collegamento tra la A24 e la Nuova Circonvallazione. La struttura “semaforica” di Agenzia per la mobilità sta provvedendo a ripristinare il varco Tpl nella corsia preferenziale di via di Portonaccio laddove si immette in via Tiburtina oltre ad aver modificato, tra l’altro, la regolamentazione degli impianti con l’eliminazione di alcune lanterne lungo i percorsi interessati.