Il mare incontra i più deboli

0
24

"Il mare incontra i disabili”: al via la seconda edizione. Anche il sindaco Gianni Alemanno è stato presente ieri mattina al taglio del nastro per l’iniziativa a favore dei disabili. Saranno sessanta i volontari con tre mezzi dell'Unitalsi che accompagneranno venti disabili al giorno sulla spiaggia “Ondanomala” di Ostia.

Il progetto, dopo gli ottimi riscontri della prima edizione del 2011, riparte perciò anche quest'anno presso il chiosco del lungomare. Per tre giorni a settimana i cittadini diversamente abili potranno venire da tutta Roma per godersi insomma il mare di Ostia. L'iniziativa, nata in collaborazione con il Comune di Roma, è stata inaugurata oggi alla presenza del sindaco Gianni Alemanno che ha definito 'pionieri' i volontari dell'Unitalsi. «Hanno fatto un lavoro splendido lo scorso anno, più che giusto ripetere questa bellissima esperienza. – ha dichiarato il primo cittadino della Capitale – Roma deve e può essere una città aperta a tutti, praticabile per tutti i suoi cittadini. Stiamo lavorando per azzerare le barriere architettoniche in tutta la città».

I cittadini interessati a partecipare potranno prenotarsi al numero verde Unitalsi 800.062.026: il progetto prevede anche il trasporto da e per la spiaggia attrezzata del XIII Municipio. "Un progetto unico su tutto il litorale, siamo ben lieti di accoglierlo qui a Ostia dove si è compiuto un grande sforzo affinchè ogni spiaggia possa essere aperta davvero a tutti i cittadini", hanno spiegato in coro il presidente del Tredicesimo Giacomo Vizzani e l'assessore municipale ai lavori pubblici Amerigo Olive. Tra la folla poi, durante la presentazione del progetto, una delle mamme del centro disabili di Ostia ha preso la parola: «Grazie sindaco per questo progetto ma si ricordi che noi genitori incontriamo molte difficoltà –ha detto – per fare qualunque cosa a Ostia. Ma i nostri figli sono come tutti gli altri e abbiamo bisogno di appoggio».

Cristina Ferretti