Pedane “fai da te” rimossa struttura abusiva

0
25

Finalmente è stata rimossa la struttura metallica commerciale che occupava abusivamente una delle pedane “mangia parcheggi” in via Flaminia, zona Ponte Milvio. L’operazione è stata avviata lunedì dopo una determina dirigenziale del Municipio Roma XX che ha così confermato la legittimità delle proteste dei residenti.

L’esercente aveva fatto ricorso a Tar e Consiglio di Stato, ma entrambi hanno respinto le rimostranze del commerciante e confermato così l’obbligo di rimovere la struttura. L’attuazione del provvedimento di rimozione è stata poi sollecitata dall’intervento dei carabinieri della locale stazione vista l’obbligatorietà del parere del Consiglio di Stato.

«Il ripristino della legalità in questa zona di Roma deve essere effettuato con l’attuazione delle norme esistenti» è quanto afferma Marco Perina, vicepresidente del Consiglio municipale Roma XX «facendo particolare riguardo ai venditori abusivi, alla sosta selvaggia ed ai cosiddetti marciapiedi fai-da-te».

Il consigliere municipale del Pd Alessandro Cozza invece attacca «la giunta Giacomini si deve prendere le sue responsabilità e governare per il bene del quartiere. La sentenza del Consiglio di Stato della settimana scorsa è un primo piccolo passo, ma dai risvolti importanti. Abbiamo cercato più di una volta di far ragionare il governo di questo Municipio sull’opportunità di concedere queste autorizzazioni, ma nessuno ci ha voluto ascoltare. Speriamo che a questo punto si torni indietro e si cerchi di riportare a Ponte Milvio quel rispetto delle regole che negli ultimi anni è spesso mancato».

Riccardo Razionale