Tivoli, coltivazione casalinga piante marijuana: arrestato

0
21

I carabinieri della stazione di Tivoli Terme si erano accorti della presenza di una folta coltivazione di piante di marijuana durante i serrati servizi alla ricerca dei due pirati della strada che lo scorso 18 luglio non avevano soccorso un giovane investito lungo via Tiburtina. Rintracciati i due pirati, gli uomini dell’Arma hanno effettuato una serie di servizi di osservazione che hanno portato all’arresto di un 30enne di Tivoli.

Il giovane alle prime ore del mattino, si era recato nel campo situato lungo via Bellini, per annaffiare le piante, che ormai avevano raggiunto l’altezza di circa due metri ed erano quasi pronte per essere raccolte. I carabinieri lo hanno arrestato e trasportato presso la casa circondariale di Roma Rebibbia dove resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Per lo stesso reato nella tarda serata di lunedì i militari della Stazione di Marcellina avevano tratto in arresto un 22enne del posto che, fermato in un normale controllo, era stato trovato con 4 dosi di hashish negli slip. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire ulteriori 36 grammi della medesima sostanza, un bilancino di precisione e tutto il materiale per il confezionamento delle dosi. Il ragazzo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.