Esquilino, ennesimo episodio violenza in locale: questore revoca licenza

0
22

L’ennesimo intervento della Polizia avvenuto all’interno di un rinomato locale nella zona dell’Esquilino è costato caro al gestore dell’esercizio, che si è visto notificare dagli agenti del Commissariato di zona la revoca della licenza, con conseguente chiusura dell’attività, a seguito di un provvedimento emesso dal Questore di Roma.

Quello di poche sere fa è solo l’ultimo di una serie di episodi violenti che si sono verificati all’interno della struttura negli ultimi mesi. Già nel 2008 il locale era stato sottoposto a sequestro dagli agenti della Divisione della Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, che a seguito di un controllo all’interno del locale avevano riscontrato gravi violazioni alle norme di sicurezza.

Nel 2010 invece, il verificarsi di continui episodi violenti all’interno e all’esterno della struttura e il non rispetto degli orari di chiusura, avevano indotto, ancora una volta, le autorità locali ad intervenire notificando al titolare un provvedimento di sospensione della licenza per la durata di 15 giorni.

Anche nel 2011, i numerosi interventi delle forze dell’ordine, per fatti ritenuti lesivi dell’ordine e della sicurezza pubblica, avevano fatto scattare nuovi provvedimenti nei confronti del titolare che si era visto sospendere la licenza per ulteriori 30 giorni.

Tali episodi sono continuati anche nell’anno in corso fino ad arrivare a quello di appena tre giorni fa, quando a seguito di una lite, all’interno del locale, è stato rapinato percosso e fatto oggetto di alcuni colpi d’arma da fuoco, esplosi da una pistola in replica, un cittadino peruviano. Sulla base di tali elementi, gli agenti del Commissariato Esquilino hanno avanzato alla Polizia Amministrativa e sociale della Questura richiesta di revoca della licenza. Sussistendo il requisito della salvaguardia dell’ordine e della sicurezza pubblica, il Questore di Roma Fulvio Della Rocca ha emesso nella giornata di ieri il provvedimento di revoca.