Torna Montelanico in Corto, rassegna internazionale di cortometraggi

0
18

 

Per il terzo anno consecutivo torna Montelanico in Corto, la rassegna di cortometraggi indipendenti che da quest'anno assume la denominazione di Slim Festival. Alle ore 20 di sabato 1 Settembre, in piazza Garibaldi a Montelanico (RM), andrà in scena la piccola notte delle stelle per la prima volta… sotto le stelle, nella cornice all'aperto della deliziosa cittadina sui Monti Lepini. Quest'anno la manifestazione, organizzata da Pro Loco Montelanico ed Associazione Quattro Punto Zero, con il patrocinio della Provincia di Roma e del Comune di Montelanico, presenta una ricca offerta di film indipendenti con registi provenienti da tutta Italia.

Interverranno alcuni tra i più promettenti film-maker del panorama nazionale: l'alessandrino Lucio Laugelli con “Promettimi che rimaniamo amici” e Luca Merloni con “Mutande di ricambio” getteranno il loro sguardo ironico sui rapporti di coppia con due pregevoli lavori, e ci parleranno dei loro progetti futuri. Il regista Matteo Pianezzi presenterà il suo “Caramadre”, cortometraggio già vincitore del premio GIACS. Parteciperà con un saluto dalla Val di Susa Roberto Gagnor, con il suo apprezzatissimo “Il numero di Sharon”, sempre in bilico tra ironia e sentimento.

Ampio spazio per la commedia anche con “A tutti i costi!” di Simone Baldini ed “Energia Pulita” di Fabio Belli, che toccano in maniera scanzonata ma graffiante temi di scottante attualità come il lavoro e la tecnologia, ma anche per la musica ed il ricordo di un personaggio amatissimo grazie a Paolo Scarlato ed al suo poetico “Non voleva essere un giullare” dedicato alla figura di Rino Gaetano. Confermato il maestro di cerimonie della manifestazione, il giornalista Pierluigi Grimaldi, per il terzo anno su tre al timone della serata.