Allarme maltempo, Ostia la zona più colpita

0
29

Pioggia battente e vento forte: allarme allagamenti su tutto il litorale. Ostia e Infernetto le zona più a rischio.

Da stamattina sono in allerta le squadre della protezione civile, dei vigili urbani e dei vigili del fuoco. Tanta, troppa acqua è già caduta allagando e rendendo impraticabili le strade del Municipio XIII.

La prima che questa mattina è stata chiusa per motivi di sicurezza è stata via dei Velieri, ma anche su via dei Romagnoli, la strada che collega il litorale con l’hinterland l’attenzione è rimasta alta.

Intanto, la paura è anche per l’Idroscalo di Ostia, l’area occupata abusivamente da decine di famiglie tra la foce del Tevere e il mare. Per molte ore i vigili urbani hanno sorvegliato argini e strade anche se via dell’Idroscalo si è allagata fin dalle prime ore del mattino.

Molti i disagi e anche i danni, soprattutto per alcuni esercizi commerciali di Ostia che si sono allagati e sono stati costretti a chiudere. Secondo quanto si apprende dalla polizia municipale, sono due le abitazioni al pian terreno che si sono allagate in via del Collettore Primario mentre diversi i negozi in via dei Romagnoli. I vigili del fuoco segnalano allagamenti in scantinati e locali al pian terreno in zona Infernetto, già martoriata durante le alluvioni dello scorso novembre.

In campo è scesa anche l’amministrazione locale: «Dalle prime ore della mattina – ha affermato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – ho girato le strade di Ostia e dell’entroterra dove ci sono state segnalazioni di allagamenti. Con gli uomini della protezione civile, sia quella di Roma Capitale che delle associazioni di volontariato, e con gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale abbiamo avuto modo di monitorare quartieri come l’Infernetto e Ostia Antica. La situazione, al momento, è sotto controllo, soprattutto quella relativa ai canali di scolo, e la macchina organizzativa sta funzionando. In via dei Velieri, dapprima chiusa al traffico veicolare, la situazione sta tornando alla normalità. C’è attenzione anche per le prossime ore sul tutto il territorio».

Cristina Ferretti