«Salviamo il parco di Spinaceto»

0
31

Si torna a parlare del Punto Verde Qualità di Spinaceto per chiedere verità sullo scandalo che marzo scorso portò all'arresto di due imprenditori e per assicurare che il parco torni ad essere un bene comune per gli abitanti del quartiere. I riflettori sono stati riaccesi da Federico Siracusa, responsabile delle politiche municipali dell’Idv e vice presidente del Consiglio del Municipio XII, che invita tutta la cittadinanza a partecipare all'assemblea indetta per sabato alle 11 nell'area dell'ex mercato di via di Mezzocamino.

Con Siracusa ci saranno anche gli abitanti di Spinaceto, Casal Brunori e Villaggio Azzurro che chiederanno la riapertura del polmone verde del loro municipio e scongiurare che "scheletri" di costruzioni lasciati a metà restino a deturpare il giardino a tempo indeterminato.«I Punti Verde Qualità sono un’esperienza che avrebbe dovuto segnare l’inizio di una collaborazione tra il pubblico ed il privato per la gestione delle aree verdi comunali, – spiega il vice presidente – ma il rilascio di fideiussioni da parte del Comune di Roma per ben 600 milioni di euro a garanzia dei finanziamenti concessi per la realizzazione dei lavori ha favorito la degenerazione di numerosi progetti.

Purtroppo l’interesse di alcuni operatori sembrerebbe essere stato quello di costruire e ottenere i finanziamenti garantiti dal Comune di Roma, anziché quello di gestire gli impianti realizzati. Ora però – aggiunge Siracusa – è necessario riesaminare il quadro economico degli investimenti in corso di realizzazione, ridimensionare alcuni progetti ed evitare che l’interruzione dei cantieri lasci dietro di se opere interrotte dal destino indefinito, per questo vi aspetto sabato mattina a questo importante appuntamento».

cinque