Cede via Statella: strada a senso unico

0
25

Un altro avvallamento nel quartiere Villa Bonelli, zona Portuense. A una settimana dal cedimento di un pilastro all’interno della scuola Sciascia, nella vicina via Domenico Lupatelli, che aveva costretto gli studenti all’evacuazione, torna il pericolo smottamenti nel territorio del municipio XV.

Ora in via Statella, la strada in cui è avvenuto lo sprofondamento della scorsa sera, è stato disposto il senso unico alternato dai vigili del fuoco e dagli agenti della polizia municipale del gruppo XV. Il quadrante viario intorno è tristemente noto per una serie di voragini provocate da guasti al sistema fognario: via Fugetta e via Benucci sono chiuse al traffico da settimane, come anche via Giannetto Valli dove i dissesti idrogeologici sono stati già riscontrati da Municipio e Provincia e la Regione Lazio e il Ministero dell’Ambiente l’hanno inserita nei siti a rischio.

Malgrado gli interventi istituzionali la situazione al momento resta invariata e gli abitanti del territorio Portuense devono fare quotidianamente i conti con strade chiuse, deviazioni e guasti alle fognature. Di «vera emergenza idrogeologica» ha parlato Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza Urbana di Roma Capitale. «Bisogna coinvolgere, oltre che i vigili del fuoco, anche la Provincia nelle verifiche delle parti sotterranee di Villa Bonelli e insistere presso la Regione Lazio per richiedere l’ulteriore stanziamento di fondi necessari alla messa in sicurezza dell’intero quadrante», ha ribadito in una nota nella quale chiede l’intervento anche del minisindaco di Arvalia Gianni Paris.

«Intanto – conclude la nota – sto predisponendo un esposto circostanziato delle aree a rischio da mettere all’attenzione degli organi competenti, compresa ATAC e AMA, al fine di richiedere il passaggio di vetture nell’area il più possibile meno ingombranti e dunque più idonee alla grave condizione in essere di tutto il quartiere».