Abusivismo commerciale, 3 denunce e 16 multe

0
29

I carabinieri hanno effettuato una capillare azione di controllo nell’area del centro storico per contrastare il commercio ambulante abusivo. Il bilancio dell’operazione è di tre persone denunciate in stato di libertà e altre 16 multate. Denunce sono scattate per un cittadino del Senegal di 41 anni sorpreso dai carabinieri in Piazza di Spagna a esporre 26 borse delle più note “griffe”, tutte rigorosamente contraffatte e per un cittadino del Bangladesh di 30 anni, sorpreso in via Bocca di Leone ad esporre per la vendita 5 borse, 33 portafogli, 15 cinture e 7 foulard. Inoltre 16 sono state le contravvenzioni elevate a dieci cittadini del Bangladesh, di età compresa tra i 18 ei 45 anni, per vendita ambulante di prodotti non alimentari senza la prescritta licenza.

Due italiani di 33 e 49 anni sono stati sanzionati per occupazione del suolo pubblico senza la relativa concessione comunale; un cittadino italiano ed uno romeno, rispettivamente di 36 e 43 anni, artisti di strada, sono stati multati perchè “pizzicati” ad esercitare fuori dagli orari consentiti. Sequestrata dai carabinieri un’ingente quantità di merce. Nel medesimo contesto una 29enne, cittadina romena, sorpresa in Piazza della Repubblica a chiedere elemosina “esponendo” ai passanti la propria figlia minore, è stata denunciata per impiego di minori nell’accattonaggio. La donna ora rischia la reclusione fino a tre anni.