Ardea, il Consiglio si spacca sull’Aipa. E la maggioranza inizia a perdere pezzi

0
82

Consiglio di fuoco doveva essere e Consiglio di fuoco è stato, quello che si è svolto ad Ardea il 28 settembre scorso. Per “merito”, soprattutto, dei quattro consiglieri di maggioranza (Fanco, Iacoangeli, Quartuccio e Montesi) che il 17 settembre scorso avevano protocollato un documento in cui si richiedeva la sospensione di tutte le attività politico-amministrative fino a quando non si fosse tornati a parlare e a deliberare in maniera democratica, assegnando lo stesso peso alle diverse componenti in Consiglio.

La battaglia si è innescata sul punto numero 14 all’ordine del giorno, la mozione presentata dai consiglieri di opposizione sulla sospensione in autotutela della convenzione con l’Aipa per il servizio di riscossione tributi: argomento delicatissimo, già fonte di numerose proteste da parte dei cittadini e di altrettante polemiche in assise. I quattro “dissidenti”, come da pronostici della vigilia, si sono schierati con l’opposizione votando lo spostamento e la discussione del tema in apertura di seduta ed è stato in quel momento che la maggioranza ha preso atto di avere qualche serio problema di “tenuta”.

Ci sono state 4 ore di discussione feroce, al termine delle quali con dieci favorevoli e sei astenuti ha prevalso il fronte del sì alla sospensione in autotutela «nonostante – fanno sapere i consiglieri di minoranza – una farsesca presa di posizione di quel che rimaneva della maggioranza, che pretendeva di disporre una farsesca verifica di tre giorni e senza menzionare la sospensione contrattuale». Subito dopo la votazione i quattro consiglieri “dissidenti” hanno chiesto la verifica del numero legale e sono usciti, chiudendo di fatto le possibilità di discussione degli altri punti (Imu e bilancio di previsione su tutti) e consegnando un chiaro avvertimento al sindaco Di Fiori.

«Ad appena quattro mesi dalle elezioni comunali l’Amministrazione di Ardea è già in panne – commentano in una nota i partiti di minoranza in Consiglio –. Esprimiamo forte apprezzamento per l’alto senso di responsabilità mostrato dai quattro colleghi di maggioranza che hanno inteso prendere le distanze da misure che penalizzano i cittadini e dissipano risorse in un momento economico difficilissimo per tutti».

dc

È SUCCESSO OGGI...

Allarme a Santa Marinella, cisterna da 28mila kg disperde sostanza altamente tossica e corrosiva

Allarme a Santa Marinella, cisterna da 28mila kg disperde sostanza altamente tossica e corrosiva

Allarme nel comune di Santa Marinella nella sera di ieri, giovedì 22 giugno. Dalle ore 23.40 le squadre del Comando di Roma vigili del fuoco sono infatti intervenute nell'area di servizio Tirreno Ovest dell'Autostrada...

Beccato a vendere dosi di marijuana: arrestato un giovanissimo

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore, a Roma in via Macerata, hanno proceduto all'arresto di un ragazzo originario del Gambia di 23 anni, con numerosi precedenti di polizia, per detenzione ai...

Campidoglio, cresce il turismo nella Capitale: +2,8% arrivi nei primi cinque mesi del 2017

Nei primi cinque mesi del 2017 Roma ha contato 5,4 milioni di arrivi e 13,5 milioni di presenze facendo registrare, rispetto allo stesso periodo del 2016, una crescita di circa il 2,8% negli arrivi e del 2,5%...
Sequestro-Polizia civitavecchia

Roma, tentano di truffare la mamma di una poliziotta: arrestati

I due truffatori di origini campane , arrestati ieri pomeriggio dalla Polizia di Stato, probabilmente non sapevano che la figlia dell’anziana vittima è un’esperta poliziotta. La truffa, sulla falsa riga dell’ormai classica tecnica del parente...

Zingaretti a Guidonia Montecelio: “Costruiremo qui una Casa della Salute” 

Piastra di Pronto Soccorso, Casa della Salute, raddoppio della ferrovia e più chilometri per il trasporto su gomma. Non è la lista dei desideri ma fatti concreti che il presidente della Regione Lazio, Nicola...